Oscar 2017: previsioni e pronostici

Cari lettori, la grande notte è finalmente giunta. Questa notte (o questa mattina?) dalle 2:30 alle 6:00 si terrà la celebre cerimonia degli Oscar a Los Angeles dove verranno consegnate le celebri statuette a attori, attrici, registi, produttori, sceneggiatori, insomma, una serata dove il cinema regnerà sovrano come al solito!

Quest’anno a presentare la serata sarà Jimmy Kimmel, conduttore del Jimmy Kimmel Live!, il quale dovrà fare un lavoro decisamente migliore di Chris Rock che l’anno scorso a causa della faccenda degli “Oscar razzisti” è stato un burattino dell’Academy. Personalmente adoro Jimmy Kimmel come conduttore e credo proprio che vedremo uno dei suoi tipici sketch dove parodizza i vari film, e non vedo l’ora di vedere cosa succederà tra lui e Matt Damon.

Non so se lo sapete ma tra i due c’è una falsa rivalità che va avanti da anni e sfocia sempre in sketch a dir poco esilaranti. Calcolando che Matt Damon è candidato per Manchester By The Sea come produttore credo proprio che ne vedremo delle belle!

In ogni caso, oggi sono qui per darvi le mie personali previsioni e pronostici su questi tanto attesi Oscar. Vi premetto che sono delle previsioni puramente personali e assolutamente non oggettive, anche perché non mi è stato possibile vedere tutti i film candidati, nonostante ci abbia provato con tutto me stesso. Detto ciò, iniziamo!

Miglior film

  • Arrival, prodotto da Shawn Levy, Dan Levine, Aaron Ryder e David Linde
  • Barriere, prodotto da Scott Rudin, Denzel Washington e Todd Black
  • La battaglia di Hacksaw Ridge, prodotto da Bill Mechanic e David Permut
  • Hell or High Water, prodotto da Carla Hacken e Julie Yorn
  • Il diritto di contare, prodotto da Donna Gigliotti, Peter Chernin, Jenno Topping, Pharrell Williams e Theodore Melfi
  • La La Land, prodotto da Fred Berger, Jordan Horowitz e Marc Platt
  • Lion – La strada verso casa, prodotto da Emile Sherman, Iain Canning e Angie Fielder
  • Manchester by the Sea, prodotto da Matt Damon, Kimberly Steward, Chris Moore, Lauren Beck e Kevin J. Walsh
  • Moonlight, prodotto da Adele Romanski, Dede Gardner e Jeremy Kleiner

Vincerà: La La Land                             Dovrebbe vincere: La La Land

Si è fatto un gran parlare di questo film e ragazzi, è un vero capolavoro e secondo me dovrebbe assolutamente vincere. Si presenta a noi già con ben 14 nomination, alcune non proprio meritate, e date le sue totali vittorie è chiaro che l’Oscar è ormai suo, com’è giusto che sia. Nelle cerimonie passate ha vinto anche Moonlight, ma spesso i due film erano in due categorie diverse, ovvero drammatico e commedia/musical. Questa volta invece sono proprio faccia a faccia, ma credo proprio che vincerà l’acclamato La La Land. Anche se c’è Arrival di mezzo, ma dubito seriamente che possa vincere. Ma se dovesse succeder giuro che organizzo una festa da me e siete tutti invitati, chiamo pure Villenueve.

Miglior regia

  • Damien Chazelle – La La Land
  • Barry Jenkins – Moonlight
  • Kenneth Lonergan – Manchester by the Sea
  • Denis Villeneuve – Arrival
  • Mel Gibson – La battaglia di Hacksaw Ridge 

Vincerà: Damien Chazelle per La La Land             Dovrebbe vincere: Damien Chazelle per La La Land

Chazelle è un mostro cazzo, i piani sequenza di La La Land sono un qualcosa di assurdo, soprattutto se calcoliamo il fatto che nelle scene gli attori cantano, ballano e suonano senza controfigure. Quindi immaginate il lavoraccio che ha dovuto fare Chazelle per dar vita a qualcosa di immenso. Però anche Villenueve e Gibson si meriterebbero la statuetta, soprattutto Villenueve per come ha gestito il primo incontro con l’astronave. Mamma mia…

Miglior attore protagonista

  • Casey Affleck – Manchester by the Sea
  • Andrew Garfield – La battaglia di Hacksaw Ridge
  • Ryan Gosling – La La Land
  • Viggo Mortensen – Captain Fantastic
  • Denzel Washington – Barriere

Vincerà: Casey Affleck             Dovrebbe vincere: Casey Affleck

Il piccolo Aflleck quest’anno è stata una vera rivelazione. Gosling è stato bravissimo in La La Land, soprattutto per il fatto che abbia fato tutto lui senza controfigure. Però, devo ammettere che se dovessero fare il colpo di scena supremo e dare la statuetta a Viggo Mortensen sarei non felice, di più! Mamma mia quant’è bello Captain Fantastic. In ogni caso credo proprio che vincerà Affleck non solo perché se lo merita ma perché anche lui nelle precedenti cerimonie si è sempre preso tutto, quindi direi che l’Oscar è suo.

Miglior attrice protagonista

  • Isabelle Huppert – Elle
  • Ruth Negga – Loving
  • Natalie Portman – Jackie
  • Emma Stone – La La Land
  • Meryl Streep – Florence 

Vincerà: Emma Stone      Dovrebbe vincere: Emma Stone

Questo è il suo anno, ed era anche ora! Emma Stone è probabilmente la miglior attrice della sua generazione e con La La Land si merita assolutamente la premiazione, ha dato un prova d’attrice immensa. Anche perché si deve riscattare dallo snob per Birdman, quella perfomance rimane per ora sempre la sua migliore. Piccola nota personale: c’era davvero bisogno di nominare per la ventesima volta Meryl Streep anziché Amy Adams per Arrival o Animali Notturni? Meryl Streep è stata bravissima, ma è scontato che è sempre brava quindi perché non dare una possibilità alla Adams? Perché il sistema politico degli Oscar non funziona quando serve? Poi ci sarebbe la Portman che in Jackie è stata non fenomenale, di più.

Miglior attore non protagonista

  • Mahershala Ali – Moonlight
  • Jeff Bridges – Hell or High Water
  • Lucas Hedges – Manchester by the Sea
  • Dev Patel – Lion – La strada verso casa 
  • Michael Shannon – Animali notturni 

Vincerà: Mahershala Alì      Dovrebbe vincere: Michael Shannon

Qui la cosa si parecchio personale. Alì mi piace tantissimo come attore e sarei contentissimo di vederlo vincere (premetto che non ho visto Moonlight, purtroppo). Però vorrei tanto che vincesse Shannon, non solo perché è stato sensazionale ma perché è l’unica nomination per Animali Notturni. Il che secondo me è scandaloso ma un po’ me l’aspettavo. Ci tengo anche a dire che sono molto contento di rivedere Bridges nominato, che in Hell or High Water è stato sensazionale.

Miglior attrice non protagonista

  • Viola Davis – Barriere 
  • Naomie Harris – Moonlight
  • Nicole Kidman – Lion – La strada verso casa 
  • Octavia Spencer – Il diritto di contare 
  • Michelle Williams – Manchester by the Sea

Vincerà: Viola Davis      Dovrebbe vincere: ….

Purtroppo su questa categoria non mi posso esporre perché ho potuto vedere solamente la perfomance di Michelle Williams, ma questo sembra essere proprio l’anno della Davis, alla quale manca solamente l’Oscar per chiudere questo anno, dato che è divenuta famosissima per Amanda Waller in Suicide Squad (la cosa più bella del film). La Davis ha sbancato nelle precedenti premiazioni e sembra esser stata davvero brava in Barriere, quindi credo proprio che quest’anno vinca lei.

Miglior sceneggiatura originale

  • Damien Chazelle – La La Land
  • Kenneth Lonergan – Manchester by the Sea
  • Taylor Sheridan – Hell or High Water
  • Efthymis Filippou e Yorgos Lanthimos – The Lobster
  • Mike Mills – 20th Century Women

Vincerà: Damien Chazelle  Dovrebbe vincere: Damien Chazelle o Kenneth Lonergan

In questo caso sono molto combattuto, perché da una parte voglio che vinca Chazelle, perché la sceneggiatura di La La Land è praticamente perfetta, però anche quella di Manchester By The Sea è stata scritta in maniera eccelsa. Quindi non saprei, sono più propenso verso Chazelle, però non escluderei Lonergan. Anche The Lobster è parecchio degno di nota, un film a dir poco malato e grottesco.

Miglior sceneggiatura non originale

  • Barry Jenkins e Tarell McCraney – Moonlight
  • Eric Heisserer – Arrival
  • Luke Davies – Lion – La strada verso casa 
  • August Wilson – Barriere 
  • Allison Schroeder e Theodore Melfi – Il diritto di contare

Vincerà: Moonlight  Dovrebbe vincere: Arrival

Credo che vincerà Moonlight, dato che viene osannato e sembra essere proprio quel tipo di film che piace all’Academy, però secondo me non vogliono lasciare Arrival a bocca asciutta e se proprio devono dargli qualcosa credo che gli daranno la sceneggiatura non originale. Anche perché dai, per come hanno trattato il finale meriterebbero direttamente una statua.

Miglior film straniero

  • Land of Mine – Sotto la sabbia, regia di Martin Zandvliet (Danimarca)
  • En man som heter Ove, regia di Hannes Holm (Svezia)
  • Il cliente, regia di Asghar Farhadi (Iran)
  • Tanna, regia di Martin Butler e Bentley Dean (Australia)
  • Vi presento Toni Erdmann, regia di Maren Ade (Germania)

Vincerà: Il Cliente Dovrebbe vincere: Land of Mine 

Anche in questo caso non mi posso propriamente esporre, dato che di questi film ho visto solamente Land of Mine e l’ho adorato, però sembrerebbe che la vittoria sia in tasca a Il Cliente, dato l’enorme successo, o anche Vi presento Toni Erdmann. Non saprei, io faccio il tifo per Land of Mine che secondo me nonostante tutto ha parecchie possibilità di vincere.

Miglior film d’animazione

  • Zootropolis, regia di Rich Moore e Byron Howard
  • Oceania, regia di John Musker e Ron Clements
  • Kubo e la spada magica, regia di Travis Knight
  • La tartaruga rossa, regia di Michaël Dudok de Wit
  • La mia vita da Zucchina, regia di Claude Barras

Vincerà: Zootropolis Dovrebbe vincere: Kubo e la spada magica

La Disney quest’anno ha sfornato un altro gioiellino come Zootropolis, che ha un messaggio molto importante e assolutamente non velato, per non parlare delle varie citazioni cinematografiche che mi hanno fatto impazzire di gioia. Però Kubo e la spada magica è qualcosa di eccezionale, già ritengo che lo stop motion sia la forma più alta di film d’animazione, però se contiamo anche la trama, i personaggi, la regia e tutto secondo me è di gran lunga migliore Kubo. Anche se sembrerebbe che La Tartaruga Rossa sia un grande capolavoro, che purtroppo non ho avuto modo di vedere. Ma comunque l’Academy i film nipponici li ha sempre un po’ snobbati, a eccezione di un paio di pellicole.

Miglior fotografia

  • Linus Sandgren – La La Land
  • Bradford Young – Arrival
  • Greig Fraser – Lion – La strada verso casa
  • James Laxton – Moonlight
  • Rodrigo Prieto – Silence

Vincerà: La La Land     Dovrebbe vincere: La La Land o Silence

Questa è una delle categorie che più adoro. La La Land penso proprio che se l’aggiudicherà, la fotografia è qualcosa di incredibile, una gioia per gli occhi. Però Silence ha una fotografia cupa e sporca che mi ha ricordato lo Scorsese di Taxi Driver. Anche in questo caso sono più propenso verso La La Land, però anche Arrival ha una fotografia sublime.

Miglior scenografia

  • Patrice Vermette e Paul Hotte – Arrival
  • Stuart Craig e Anna Pinnock – Animali fantastici e dove trovarli
  • Jess Gonchor e Nancy Haigh – Ave, Cesare! 
  • Sandy Reynolds-Wasco e David Wasco – La La Land
  • Guy Hendrix Dyas e Gene Serdena – Passengers

Vincerà: La La Land  Dovrebbe vincere: Arrival

Anche in questo caso mi sa che vince La La Land, dato che ha effettivamente delle scenografie pazzesche, però c’è Arrival. Gli interni della navicella, la landa con la nube e l’astronave che si staglia enorme sono un qualcosa da brividi. Quindi secondo me dovrebbe vincere Arrival per l’estetica fredda e austera bellissima, però anche se dovesse vincere La La Land non mi strapperei i capelli, ci rimarrei solo male.

Miglior montaggio

  • Tom Cross – La La Land
  • Joi McMillon e Nat Sanders – Moonlight
  • John Gilbert – La battaglia di Hacksaw Ridge 
  • Joe Walker – Arrival
  • Jake Roberts – Hell or High Water

Vincerà: La La Land     Dovrebbe vincere: La La Land

Anche qui ragazzi non c’è niente da fare, il montaggio di La La Land è sensazionale. Ammetto che ci sono delle pecche, molto personali, e non assolutamente perfetto, però le scene musicali sono montate da Dio, non lo si può negare. A questo giro faccio ancora una volta il tifo per La La Land. Però anche Hacksaw Ridge per le scene di guerra meriterebbe assolutamente una certa attenzione, parliamo di un montaggio incredibile.

Miglior colonna sonora

  • Mica Levi – Jackie
  • Justin Hurwitz – La La Land
  • Dustin O’Halloran e Hauschka – Lion – La strada verso casa
  • Nicholas Britell – Moonlight
  • Thomas Newman – Passengers

Vincerà: La La Land   DEVE vincere: La La Land

Ok, qui pochi cazzi. Vince La La Land, per forza. Hurwitz ha dato vita a delle musiche che se non sento una volta al giorno non sono contento. Anche perché parliamo di un film che si basa sulla musica, è praticamente il suo cavallo di battaglia. Già solo per le note di Another Day of Sun Hurwitz meriterebbe tre Oscar. Anche se ritengo uno scandalo schifoso lo snob di Jóhann Jóhannsson e la sua colonna sonora di Arrival. Quella musica è un capolavoro e invece hanno nominato Passengers. Mi sto sentendo male…

Miglior canzone

  • Audition (The Fools Who Dream) (Justin Hurwitz, Benj Pasek e Justin Paul) – La La Land
  • Can’t Stop the Feeling! (Justin Timberlake, Max Martin e Karl Johan Schuster) – Trolls
  • City of Stars (Justin Hurwitz, Benj Pasek, Justin Paul) – La La Land
  • The Empty Chair (J. Ralph e Sting) – Jim: The James Foley Story
  • How Far I’ll Go (Lin-Manuel Miranda) – Oceania 

Vincerà: City of Stars (La La Land)   Dovrebbe vincere: City of Stars (La La Land)

Anche in questo caso è chiaro che vincerà La La Land. Le canzoni sono di una bellezza incredibile ma già che  l’Academy abbia preso due canzoni da La La Land, esagerando, ti fa capire che questo è l’Oscar di La La Land, non c’è praticamente gara.

Miglior effetti speciali

  • Deepwater – Inferno sull’oceano 
  • Doctor Strange
  • Il libro della giungla 
  • Kubo e la spada magica 
  • Rogue One: A Star Wars Story

Vincerà: Il Libro della Giungla   Dovrebbe vincere: Rogue One: A Star Wars Story

Su chi vincerà non ne sono propriamente sicuro, dico Il Libro della Giungla perché stando alla politica degli Oscar sembra quello più ragionevole. Però ragazzi, Rogue One ha degli effetti speciali che lo mettono in culo a chiunque. C’è molta CGI eppure sembra che molte cose siano state realizzate con degli effetti speciali veri e propri. E’ un qualcosa di straordinario e ritengo che debba vincere assolutamente. Anche Doctor Strange per le varie scene psichedeliche e Kubo per lo stop motion meriterebbero la statuetta. Altro scandalo schifoso è Deepwater Horizon al posto di Arrival. Andiamo avanti che è meglio.

Miglior sonoro

  • Andy Nelson, Ai-Ling Lee e Steve A. Morrow – La La Land
  • David Parker, Christopher Scarabosio e Stuart Wilson – Rogue One: A Star Wars Story
  • Kevin O’Connell, Andy Wright, Robert Mackenzie e Peter Grace – La battaglia di Hacksaw Ridge 
  • Bernard Gariépy Strobl e Claude La Haye – Arrival
  • Gary Summers, Jeffrey J. Haboush e Mac Ruth – 13 Hours: The Secret Soldiers of Benghazi

Vincerà: La La Land   Dovrebbe vincere: Arrival 

E’ innegabile che il sonoro di La La Land è qualcosa di sensazionale, la musica e tutto il resto sono una gioia per le nostre orecchie. Ma Arrival per come ha alternato i momenti di silenzio a quelli con la colonna sonora e gli altri effetti sonori secondo me merita un po’ di più rispetto ad Arrival. Anche Hacksaw Ridge per il fatto di farti sentire all’interno della guerra secondo me qualcosa per la tecnica meriterebbe. Eh sì, un film di Michael Bay ha avuto una nomination agli Oscar.

Miglior montaggio sonoro

  • Sylvain Bellemare – Arrival
  • Wylie Stateman, Renée Tondelli – Deepwater – Inferno sull’oceano
  • Robert Mackenzie, Andy Wright – La battaglia di Hacksaw Ridge 
  • Ai-Ling Lee, Mildred Iatrou Morgan – La La Land
  • Alan Robert Murray, Bub Asman – Sully

Vincerà: La La Land     Dovrebbe vincere: Arrival 

Penso che per il montaggio sonoro valga più o meno lo stesso discorso che ho fatto in precedenza, quindi mi dilungherò dicendo solamente che anche una vittoria da parte di Sully ci starebbe tantissimo, anche perché secondo me è una delle pellicole snobbate dall’Academy. C’è da dire però che anche Deepwater Horizon ha un montaggio davvero bello del sonoro. Nonostante ciò sono sempre dell’opinione che Arrival si meriterebbe gli Oscar del sonoro.

Miglior costumi

  • Joanna Johnston – Allied – Un’ombra nascosta 
  • Colleen Atwood – Animali fantastici e dove trovarli
  • Consolata Boyle – Florence 
  • Madeline Funtaine – Jackie
  • Mary Zophers – La La Land

Vincerà: Florence    Dovrebbe vincere: Jackie

Qui al questione si fa interessante. Iniziamo col dire che questa nomination per La La Land è del tutto senza senso, dato che i personaggi indossano soltanto dei vestiti. Non normalissimi vestiti certo, c’è stata una certa cura soprattutto per i colori, ma vogliamo paragonare i vestiti del film di Chazelle con quelli di Florence o di Jackie? Credo che questa categoria la vincerà Florence perché secondo me l’Academy non vuole lasciare il film a bocca asciutta, e in più sono dei costumi fantastici che richiamano tantissimo l’atmosfera anni ’40. Però questa volta tifo Jackie, perché tutti i vestiti che vediamo indossati da Natalie Portman nei panni del personaggio sembrano presi paro paro dalle foto d’epoca. Speriamo in una sua vincita.

Miglior trucco e acconciatura

  • Eva Von Bahr e Love Larson – En man som heter Ove
  • Joel Harlow e Richard Alonzo – Star Trek Beyond
  • Alessandro Bertolazzi, Giorgio Gregorini e Christopher Nelson – Suicide Squad

Vincerà: En man som heter Ove   Dovrebbe vincere: Star Trek Beyond

Credo proprio che l’Academy farà coma al solito e non premierà i film più commerciali. Ammetto che non ho visto En man som heter Ove, però davvero il trucco può eguagliare quello di Star Trek Beyond? Ogni singolo alieno è stato realizzato con make-up e protesi reali, e il risultato è qualcosa di sensazionale. Già solo per il trucco di Jaylah e Krall meriterebbe l’Oscar. Anche se sotto sotto tifo Suicide Squad, non solo perché sono contentissimo per Bertolazzi e Gregorini che sono riusciti a portare l’Italia in un film come Suicide Squad (che poi sia piaciuto o meno è un altro discorso), e in più il make-up di Suicide Squad è eccezionale. Il trucco del Joker e Jarley Quinn è fatto benissimo e sembra davvero che questi abbiano la pelle sbiancata da degli acidi. Sennò vi basti vedere come hanno conciato Adewale Akinnuoye-Agbaje per fare Killer Croc.

Miglior documentario

  • XIII emendamento, regia di Ava DuVernay
  • Fuocoammare, regia di Gianfranco Rosi
  • I Am Not Your Negro, regia di Raoul Peck
  • Life, Animated, regia di Roger Ross Williams
  • O.J.: Made in America, regia di Ezra Edelman

Vincerà: Fuocoammare    Dovrebbe vincere: Fuocoammare 

Anche in questo caso non mi espongo più di tanto, dato che di questo documentari ho potuto vedere solamente il nostrano Fuocoammare. In questo caso tifo per Rosi semplicemente per il fatto che rappresenta l’Italia, niente di più, in fondo si parla di una categoria che non seguo particolarmente. La sfida in questo caso è tutt’altro che scontata, perché all’Academy piacciono molto i prodotti che parlano di razzismo e argomenti simili. Il problema è tre prodotti su cinque parlano di questo. In più Fuocoammare ho sentito essere stato parecchio apprezzato all’estero, quindi ho la sensazione che vincerà e ci porteremo a casa questa statuetta.

Queste sono le mie previsione e speranze per gli Oscar di oggi, non mi pronuncio sulle ultime tre categorie perché su quelle sono totalmente ignorante. Posso capire che per molti è solo una commercialata dietro alla quale si nascondono trentamila motivi politici. Però è l’unica notte in cui il cinema regna sovrano, dove possiamo stare svaccati sul divano e seguire una cerimonia che nel bene o nel male ci intratterrà per ben quattro ore e mezza. Quindi attento con ansia questa notte per poter vedere se le mie previsioni e speranze si possano avverare. Quindi non mi dilungo oltre e a stanotte!

Qui di seguito vi lascio una piccola tabella con il numero di Oscar che secondo me il film vincerà e dovrebbe vincere. Così, per fare un riassunto di tutto l’articolo. I film evidenziati in rosso sono collegati alla corrispettiva recensione.

La La Land                                                 Vincerà: 10 Oscar              Dovrebbe vincere: 8 Oscar

Arrival                                                        Vincerà: 0 Oscar               Dovrebbe vincere: 4 Oscar

Manchester By The Sea                        Vincerà: 1 Oscar                Dovrebbe vincere: 1/2 Oscar

Moonlight                                                    Vincerà: 2 Oscar               Dovrebbe vincere: 1 Oscar

Florence                                                      Vincerà: 1 Oscar               Dovrebbe vincere: 0 Oscar

Jackie                                                          Vincerà: 0 Oscar               Dovrebbe vincere: 1 Oscar

Animali Notturni                                     Vincerà: 0 Oscar               Dovrebbe vincere: 1 Oscar

Silence                                                        Vincerà: 0 Oscar               Dovrebbe vincere: 1 Oscar

Il Libro della Giungla                            Vincerà: 1 Oscar                Dovrebbe vincere: 0 Oscar

Rogue One: A Star Wars Story         Vincerà: 0 Oscar               Dovrebbe vincere: 1 Oscar

La Battaglia di Hacksaw Ridge       Vincerà: 0 Oscar               Dovrebbe vincere: 2/3 Oscar

Qui di seguito invece potete trovare i link per comprare o preordinare tutti i film candidati su Amazon.

[amazon_link asins=’B01MT81DCN,B01N7WNV9A,B01MTLA0SD,B01N38DFPE,B01N27RFYH,B01NAICX0F,B01M28HGJB,B01MQKKON7,B01FFOD458,B01C9P3514′ template=’ProductCarousel’ store=’cinespression-21′ marketplace=’IT’ link_id=’6c2ed7b3-fc49-11e6-a5df-c3ee82e58596′]

[amazon_link asins=’B01MRPOVHB,B01MZDWVZV,B01M8PEJXG,B01GEGKG70,B01MYPYJ0D,B01E7CZBP0,B01MRZ0Y41,B01DIS12P2,B01ASHBNJG,B01IN3I1WE’ template=’ProductCarousel’ store=’cinespression-21′ marketplace=’IT’ link_id=’e16455eb-fc49-11e6-a9e4-bbb3ce6fdf1a’]

[amazon_link asins=’B01MQYYGJD,B01J60KTVY,B01N5UUVPG’ template=’ProductCarousel’ store=’cinespression-21′ marketplace=’IT’ link_id=’1200cb79-fc4a-11e6-ac8b-bb4472032c19′]

Se invece volete spendere un po’ di più trovate qui sotto i link per comprare o preordinare le steelbook sempre dei vari film. Aaah, io adoro queste stupide confezioni di metallo.

[amazon_link asins=’B01NBTNNR8,B01MQYYI5T,B01M5GCQIN,B01NCLINC7,B01NCYZL4E,B01K9Y75XG,B01IVIUBOC,B01MZAQ7XO,B01E7CZBSC’ template=’ProductCarousel’ store=’cinespression-21′ marketplace=’IT’ link_id=’c5f3ad3c-fc46-11e6-ba29-1d9ff9a67f6b’]

Sempre rimanendo in tema Oscar vi lascio qui  i link per acquistare delle collezioni “da Oscar” firmate Amazon, ovvero dei cofanetti con all’interno tre film che hanno vinto in precedenza e ci sono dei titoli fantastici, ovviamente.

[amazon_link asins=’B01MRPOQBN,B01N0J3T9P,B01N03FP01,B01MRIEZ5V,B01MZXJEMW,B01MSK0PI7,B01N7AH71G,B01N8XUB3G,B01N03FPH2′ template=’ProductCarousel’ store=’cinespression-21′ marketplace=’IT’ link_id=’e304f8c0-fc47-11e6-adfe-8114460bf5de’]

 

 

 

Andrea D'Eredità

Andrea D'Eredità

Rispondi

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: