Oscar 2018: Tutti i vincitori

Questa notte si è concluso il festival più famoso del cinema: Gli Oscar 2018, quest’anno ha portato grandi sorprese e candidature particolari, film di un certo spessore e attori, registi ma soprattutto persone straordinarie.

Abbiamo dunque stilato una lista per riassumere in modo più breve possibile chi è riuscito a portare a casa l’ambitissima statuetta, coronamento e sogno di una vita per molti, riconoscimento e voglia di continuare per altri, l’importante è che, come sempre, l’Academy non ha deluso le aspettative di nessuno.

Ecco dunque per voi la lista completa dei vincitori:


Miglior Film:
La forma dell’Acqua


Miglior Regia:
Guillermo del Toro per La forma dell’acqua.

(Chris Pizzello/Invision/AP)


Miglior Scenografia:
Jeff Melvin, Paul Denham Austerberry e Shane Vieau per La forma dell’acqua.

(Kevin Winter/Getty Images)


Miglior attore protagonista:
Gary Oldman per L’Ora più Buia.

(Chris Pizzello/Invision/AP)


Migliore attrice protagonista:
Frances McDormand per Tre manifesti a Ebbing, missouri.

(Kevin Winter/Getty Images)


Miglior attrice non protagonista:
Allison Janney per Io, Tonya.

(Chris Pizzello/Invision/AP)


Miglior attore non protagonista:
Sam Rockwell per Tre manifesti a Ebbing, Missouri

(MARK RALSTON/AFP/Getty Images)


Miglior film straniero:
A Fantastic Woman


Miglior effetti speciali:
Richard R. Hoover, Gerd Nefzer, Paul Lambert e John Nelson per Blade Runner 2049.

(Kevin Winter/Getty Images)


Miglior sceneggiatura originale:
Jordan Peele per Get Out.


(Chris Pizzello/Invision/AP)

Miglior canzone:
Kristen Anderson-Lopez e Robert Lopez, “Remember Me” per Coco.


(Kevin Winter/Getty Images)

Miglior Film d’Animazione:
Coco


Miglior sceneggiatura non originale:
James Ivory per Chiamami con il tuo nome.


(Kevin Winter/Getty Images)

Miglior cortometraggio animato:
Dear Basketball


Miglior fotografia:
Roger A. Deakins per Blade Runner 2049.


(Kevin Winter/Getty Images)

Migliori costumi:
Mark Bridges per Il Filo Nascosto.


(Kevin Winter/Getty Images)

Miglior cortometraggio documentario:
Heaven Is a Traffic Jam on the 405

Il regista Frank Stiefel, Heaven Is a Traffic Jam on the 405
(Kevin Winter/Getty Images)

Miglior colonna sonora originale:
Alexandre Desplat per La forma dell’acqua.


(Kevin Winter/Getty Images)

Miglior montaggio:
Lee Smith per Dunkirk.


(MARK RALSTON/AFP/Getty Images)

Miglior cortometraggio:
The Silent Child


Miglior documentario:
Icarus


Miglior trucco e acconciature:
Lucy Sibbick, Kazuhiro Tsuji e David Malinowski per L’ora più buia.


(Chris Pizzello/Invision/AP)

Miglior sonoro (sound mixing):
Gary A. Rizzo, Gregg Landaker e Mark Weingarten per Dunkirk.


(Kevin Winter/Getty Images)

Miglior montaggio sonoro (sound editing):
Richard King e Alex Gibson per Dunkirk


(Kevin Winter/Getty Images)