Oscar 2019: Kendrick Lamar e RZA non eseguiranno ‘All the Stars’

Uno dei pezzi rap più apprezzati dell’anno, candidato a numerosi premi tra cui anche all’Oscar come miglior canzone in quanto composta per uno dei cinecomic più apprezzati dell’anno: Black Panther. Parliamo ovviamente del pezzo rap All the Stars, di Kendrick LamarRZA, i quali sono stati elogiati da tutto il mondo per la loro canzone. Ciò nonostante, dovranno venir meno ad una delle tradizioni della celebre cerimonia.

Infatti è Variety a confermare che i due cantanti non esguiranno il pezzo dal vivo durante la cerimonia come per ogni canzone che viene nominata. Le motivazioni non sono state rese note, ma molto probabilmente l’assenza del pezzo è dovuta a degli impegni di Lamar, che non ha potuto nemmeno presenziare ai Grammy, che lo vedevano, tra l’altro, come l’artista più nominato quest’anno. Confermato da parte dell’Academy che non ci sarà un altro cantante ad esguire il pezzo dal vivo, come invece accadrà per The Place Where Lost Things Go, da Il Ritorno di Mary Poppins, che verrà eseguita da Bette Midler e non da Emily Blunt. D’altra parte possiamo consolarci pensando che Shallow verrà eseguita dal vivo performata da Lady Gaga e Bradley Cooper, entrambi nominati per la canzone e anche come miglior attori protagonisti in A Star Is Born.

Vi ricordiamo che la 91esima edizione degli Oscar si terrà la notte del 24 febbraio (domenica) e che per la prima volta non avrà alcun presentatore, dopo il ritiro di Kevin Hart a causa di battute sul gli omosessuali pubblicate su Twitter anni prima.