#OscarSoWhite diventa #OscarSoStraight sulle parole di Ian McKellen!

Diventa un nostro supporter!Diventa un nostro supporter!

L’hashtag #OscarSoWhite ha portato le sue polemiche è l’arrivo di cambiamenti in seno al consiglio dell’Academy, e aldilà dello nostre opinioni personali, che abbiamo già ampiamente espresso, sembra che la faccenda abbia trovato un po di pace e si sia calmata.

Però, come succede sovente quando si innesca una polemica che vuole combattere il razzismo con altro razzismo, ecco che spuntano le minoranze delle minoranze che vogliono il loro posto sotto la luce degli “spalti polemici”.

L’attore e cavaliere dell’impero britannico Sir Ian McKellen ha voluto appunto dire la sua riguardo il fatto che non ci sia nemmeno un attore omosessuale candidato a gli Oscar. L’attore inglese ha detto:

Avete mai visto un attore apertamente gay vincere l’Oscar? Mi chiedo se si tratti di pregiudizio o semplicemente di un caso.

Il talentuoso attore ha poi ricordato che attori come Tom Hanks, Sean Penn e Philip Seymour Hoffman hanno vinto un Oscar per aver interpretato ruoli omosessuali:

Mi sembra una cosa molto intelligente, ma perché non ne date uno a me per il ruolo di un eterosessuale? Conservo anche il discorso di accettazione in due giacche e dico sempre di essere fiero di essere il primo attore apertamente gay a vincere l’Oscar. Beh, sono due le volte in cui ho dovuto rimetterlo in tasca.

Naturalmente si riferisce alle due volte che è stato nominato a gli Oscar, una contro Roberto Benigni nel 1998 dove ha perso contro l’attore e regista nostrano, e la seconda quando venne candidato per il suo ruolo di Gandalf ne Il Signore degli Anelli ma perse contro Jim Broadbent.

"No Man's Land" & "Waiting For Godot" Opening Night - After Party