Pacific Rim: Uprising, spostata la data di uscita

Dopo il rilascio del trailer di Pacific Rim: Uprising, sequel del blockbuster di Guillermo Del Toro diretto però da Steven DeKnight, molti fan si sono rivelati eccitati dal nuovo look degli Jeager, ma a quanto pare dovremmo aspettare un po’ del previsto prima di vederli all’opera.

Stando ad un report rilasciato da Deadline il film Pacific Rim: Uprising è stato spostato dalla sua precedente data di rilascio, dal 23 febbraio al 23 marzo.

Non si conoscono le motivazioni dietro questo spostamento ma alcuni sostengono che la scelta sia da attribuire dal confronto diretto al botteghino che ci sarebbe stato con Black Panther, il cinecomic Marvel Studios.

La nuova data però porterà il sequel a scontrarsi con Robin Hood: Origins, con Jamie Foxx, e con Ready Player One di Steven Spielberg, perciò la sfida non sarà meno dura.

Vi terremo aggiornati!


Il primo trailer di Pacific Rim: Uprising


Una legione di creature mostruose, chiamate Kaiju, emerge dagli oceani e fa scoppiare una guerra che potrebbe distruggere milioni di vite. Per combattere i Kaiju viene creata un’arma speciale: enormi robot, chiamati Jaeger, controllati simultaneamente da due piloti le cui menti sono collegate ad una rete neurale. Ma anche i Jaeger sembrano impotenti di fronte alla ferocia degli instancabili Kaiju.

Pacific Rim: Uprising uscirà nelle sale il 23 febbraio del 2018 con Steve S. DeKnight alla regia su una sceneggiatura di Emily Carmichael, T. S. Nowlin, Kira Snyder e dello stesso DeKnight.

La sceneggiatura si basa su un soggetto di Guillermo Del Toro, regista del primo film.

Nel cast Scott Eastwood (Lambert), John Boyega (Pentecost), Levi Meaden (Ilya) e Karan Brar (Suresh). La fotografia sarà a cura di Daniel Mindel.