Patrick Wilson vorrebbe vedere Ocean Master interagire con tutto l’universo DC

La star di Aquaman, Patrick Wilson, ha detto che gli piacerebbe vedere Orm interagire con il più grande Universo DC.

Quando si inizia un universo cinematografico, ci si aspetta che la maggior parte dei personaggi sullo schermo s’incontrino ad un certo punto lungo la timeline, e DC Films lo ha sicuramente in mente per alcuni dei suoi personaggi iconici. Questo universo è iniziato con il film stand-alone di Superman, Man of Steel, e poi ha espanso l’universo con Batman V Superman: Dawn of Justice, presentandoci Batman, Wonder Woman, Aquaman, Cyborg e The Flash, che in seguito sarebbero stati protagonisti di Justice League.

Mentre Justice League è stato un enorme flop, sia criticamente che commercialmente, i precedenti non lo sono stati, quindi grazie a questi tasselli e l’ultimo meno apprezzato, sono state aperte enormi porte per i personaggi della DC Comics. Nella scena post-crediti del film abbiamo visto Lex Luthor incontrare il malvagio Deathstroke affermando che ora che Superman è tornato hanno “bisogno di fondare una propria lega“. Questo ha portato il pubblico a sospettare che un film sulla Legion of Doom fosse il prossimo progetto del DC Extended Universe, ma dal fallimento al botteghino di Justice League, è chiaro che i piani della Warner Bros. e della DC possono essere cambiati.

I ragazzi di Heroic Hollywood hanno avuto modo di parlare dell’argomento proprio con Patrick Wilson AKA Ocean Master, durante il tour stampa dedicato a Aquaman, e nell’intervista che vi riportiamo qui sotto, il talentuoso attore ha avuto modo di rispondere a proposito di se gli piacerebbe che Orm interagisse con altri personaggi della DC Comics, magari proprio con Lex e Deathstroke.

“Vorrei. Amo i fumetti quando sono solo un po’ come – perdonare il gioco di parole – un pesce for d’acqua. È divertente, è roba davvero divertente. Perché penso che ci sia un sacco di umorismo lì. Questo film non è al servizio di questo scopo, ma penso che ci sia molto da fare con Orm. Lo vedi sia con Mera che con Arthur nei loro rispettivi mondi, e lo vedi attraverso gli occhi di Amber Heard come fosse in un altro mondo e senti quanto ci sia di strano.

Non l’abbiamo fatto con Orm in questo film, ma sarei molto curioso di vederlo con altre persone, perché è davvero una bestia. Da una parte sarebbe interessante vederlo in quei film con altri cattivi anche se, in qualche modo, non credo che andrebbe d’accordo con qualcuno del genere. Non ce lo vedo. Le sue intenzioni per me non sono malvagie. Forse è perché lo interpreto. Ma, sicuro da fan, amerei vederlo in superficie… sarebbe davvero divertente.”

Con questo entusiasmo sarebbe stupito non utilizzare un attore carismatico come Patrick Wilson. Ovviamente Orm non fa parte di nessuno super-gruppo in superficie, dopotutto è un protettore dei mari, ma Black Manta si, e stando a vecchissimi report – quindi non affidabilissimi – il personaggio interpretato da Yahya Abdul-Mateen II sarà una sorta di “cattivo secondario” al soldo di Ocean Master. Con questa premessa potremmo pensare ad un coinvolgimento di entrambi i personaggi in una futura, possibile interazione cinematografica della Legion of Doom, magari con Black Manta assieme a Lex e Deathstroke, ma con Ocean Master che tira i fili dietro le sue spalle.