Patty Jenkins rivela che rifiutò l’opportunità di dirigere un film della Justice League

Con due film di Wonder Woman al suo attivo (il primo dei quali è stato un grande successo sia in termini critici che finanziari), Patty Jenkins è diventata un pilastro nel mondo dei film coi supereroi.

Leggi anche: Diana Prince e Steve Trevor al centro delle nuove foto ufficiali

La regista da vita all’azione in modi unici ed emozionanti e ha trasformato la Diana Prince di Gal Gadot in un’icona istantanea in tutto il mondo. Dato il suo successo, non dovrebbe sorprendere il fatto che ad un certo punto a Jenkins sia stato chiesto di dirigere un film della Justice League. Ciò che può sorprendere, tuttavia, è sapere che l’ha rifiutato.

Jenkins è stata recentemente intervistato per la rivista francese Premiere, che non è prontamente disponibile qui negli Stati Uniti. Tuttavia, un utente su Instagram ha letto una copia del nuovo numero, che mostrava Gadot sulla copertina, e ha tradotto alcune delle citazioni di Jenkins in inglese.

Quando le è stato chiesto di fare un film con i Marvel Studios (era originariamente prevista per Thor: The Dark World), Jenkins ha iniziato a parlare delle sue frustrazioni per il processo creativo dietro quei film. Ha continuato a spiegare perché le piace quello che sta facendo con la DC e ad un certo punto le è stato chiesto di affrontare proprio il film corale.

“Mi piacciono molto le persone che lavorano lì, ma vogliono il pieno controllo dei loro film. Il regista è sotto controllo”, ha detto Jenkins. “Sì, può succedere. Inoltre, si capisce immediatamente se un regista non può proporre la propria visione. In questo caso, ho l’impressione che queste persone stiano facendo un lavoro diverso da me. Ma con Wonder Woman 1984, io penso di aver fatto esattamente quello che volevo. E poi, tutto ciò di cui un film di supereroi ha bisogno mi viene naturale: adoro girare grandi scene d’azione contro grandi scene. Mi piace molto.

Adoro i fumetti, ma mi sono avvicinata ai supereroi attraverso i film. C’è in me questo desiderio di emulare i film che ho visto da bambina. Un certo spirito che regnava in quei tempi. È rilevante quando giro? Non lo so. Il punto è che, a differenza di altri registi, a me non importa davvero degli universi condivisi, della continuità e di quel tipo di dettagli. Sono stata contattata per girare un film della Justice League in passato ma non era interessata. Troppi personaggi.”

Qui sotto il post:

Con un rapido balzo Wonder Woman 1984 ci porta fino agli anni ’80. Nella nuova avventura per il grande schermo di Wonder Woman, che si troverà ad affrontare un nemico del tutto nuovo: The Cheetah. Sono iniziate le riprese del film che riprende le avventure della supereroina, dopo il primo film campione d’incassi della scorsa estate “Wonder Woman” della Warner Bros. Pictures che ha incassato 822 milioni di dollari al box office a livello mondiale. Come il precedente, anche “Wonder Woman 1984” sarà diretto dall’acclamata regista Patty Jenkins e la protagonista sarà ancora una volta Gal Gadot.

Wonder Woman 1984 uscirà nelle sale statunitensi il 14 agosto 2020, con Patty Jenkins alla regia, su una sceneggiatura di Dave Callaham, Geoff Johns e della stessa Jenkins, con un soggetto di Geoff Johns e Patty Jenkins, e con Gal Gadot, Patty Jenkins, Stephen Jones, Charles Roven, Deborah Snyder e Zack Snyder come produttori.

Nel cast Gal Gadot (Diana Prince / Wonder Woman), Chris Pine (Steve Trevor), Connie Nielsen (Hippolyta), Pedro Pascal, Robin Wright (Antiope), Kristen Wiig (Barbara Minerva / Cheetah) e si vocifera un cameo di Lynda Carter, interprete di Wonder Woman nell’omonima serie tv degli anni ’70.

La fotografia è a cura di Matthew Jensen, mentre la colonna sonora è composta da Hans Zimmer.

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: