Peacemaker: James Gunn ha condiviso dettagli chiave sulla serie HBO Max

Lo showrunner di Peacemaker, James Gunn, ha condiviso dettagli chiave sulla serie con John Cena ora che The Suicide Squad è uscito.

James Gunn non ha ancora finito con il DC Extended Universe. Dopo un’esperienza positiva lavorando con DC e Warner su The Suicide Squad, Gunn ha iniziato rapidamente a lavorare su una serie HBO Max incentrata sul Peacemaker di John Cena. Pronto per il debutto all’inizio del prossimo anno, Peacemaker conterrà otto episodi e cinque saranno scritti e diretti dallo stesso Gunn.

In una chat con Variety, James Gunn ha rivelato che la serie guidata da John Cena si concentrerà sul passato del personaggio, che è stato anticipato in The Suicide Squad.

“Beh, attraverso la storia, impari da dove viene Peacemaker. C’è un momento nel film in cui Bloodsport parla di suo padre e di com’era, e passi a un’inquadratura di Peacemaker e Peacemaker annuisce. Questo è il seme dell’intera serie.

Quindi possiamo vedere Peacemaker con suo padre, che è interpretato da Robert Patrick, da dove viene, cosa ha fatto, cosa significa per lui e dove sta andando dopo tutto questo. Perché non è una persona malvagia, è solo un cattivo ragazzo. Sembra una specie di irredimibile nel film. Ma penso che ci sia di più in lui. Non abbiamo avuto la possibilità di conoscerlo in The Suicide Squad nel modo in cui conosciamo altri personaggi. E quindi è di questo che parla l’intero spettacolo.”

James Gunn ha poi continuato a discutere di come la serie Peacemaker non cercherà necessariamente di riscattare o giustificare le azioni piuttosto atroci che il personaggio ha commesso in The Suicide Squad.

“Peacemaker si sente come se fosse all’esterno. Quindi quel momento nel [bar] La Gatita Amable, quando sta ballando con [la squadra], e stanno entrando in contatto l’uno con l’altro per la prima volta, è una sensazione insolita per lui. E poi quando con i suoi ideali supera quel senso di connessione, fa quella scelta basata sulle sue stesse emozioni. Lo spettacolo parla di questo.”

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: