Perché la Darksaber è l’unica spada laser nera di Star Wars?

I colori delle spade laser sono una parte importante della tradizione di Star Wars e del percorso dei Jedi, ma nonostante i vari colori che compaiono nei film, nei fumetti, negli spettacoli televisivi e nei giochi, c’è solo una spada laser nera nel canone: la Darksaber.

In origine, in Star Wars esistevano solo due colori per le spade laser; tuttavia, quando arrivò il momento di pubblicare il terzo e ultimo film della trilogia originale, George Lucas diede a Luke Skywalker una spada laser verde da usare. Ciò ha aperto le porte a un mondo completamente nuovo per i fan.

Vari colori per le spade sono apparsi nell’universo espanso di Star Wars, ma è stato alla pubblicazione della trilogia prequel che il pubblico ha visto per la prima volta sullo schermo un nuovo colore, la spada laser viola di Mace Windu. È noto che Samuel L. Jackson ha richiesto la spada laser viola a Lucas, ma c’è anche un’interessante storia dietro. Non c’era un piano per includerla poiché i colori comuni della spada laser all’epoca erano blu e verde per i Jedi e rosso per i Sith. Più tardi, però, una spada laser nera fu introdotta nel canone di Star Wars.

La prima spada laser nera di Star Wars, la Darksaber, è stata introdotta in Star Wars: The Clone Wars stagione 2, nell’arco narrativo di Mandalore. Era un’arma a forma di spada che emetteva un bagliore bianco all’esterno; il piano originale era che il suo utilizzatore, Pre Vizsla, usasse un vibroblade, ma secondo Dave Filoni, George Lucas non credeva che un vibroblade sarebbe stata in grado di combattere una spada laser, quindi la cambiarono in una spada laser dal colore nero, modificando il suo design solo leggermente.

Dal momento che era una circostanza unica, Lucasfilm non ha mai realizzato un’altra spada laser nera.

Nell’universo, Tarre Vizsla fu il primo e unico Jedi mandaloriano e, come tutti gli altri Jedi della storia, aveva bisogno di costruire la propria spada laser trovando un cristallo kyber che rappresentasse se stesso. Quel cristallo finì per forgiare una spada laser nera. In Star Wars, le persone non possono semplicemente andare alla ricerca di un cristallo kyber e tornare con qualsiasi colore vogliano; i cristalli kyber devono essere in sintonia con il sensibile alla Forza, ed in qualche modo è il cristallo stesso che sceglie il cavaliere.

Semplicemente poi, nessun altro è stato in grado di creare una spada laser nera, ne prima, ne dopo, e per contestualizzare il tutto il Jedi Tarre Vizsla è esistito oltre mille anni prima della trilogia originale.

Oggi la Darksaber è un’arma unica nella tradizione di Star Wars che è stata finalmente portata in vita in live-action Dopo essere apparsa in vari episodi di Clone Wars e Star Wars Rebels, la Darksaber è stato usata da Moff Gideon nel finale della stagione 1 di The Mandalorian e tornerà nella stagione 2. Mentre vari altri colori della spada laser sono stati introdotti nel canone da quando George Lucas ha venduto il franchise – arancione in Jedi: Fallen Order e giallo in L’Ascesa di Skywalker (anche se il giallo è stato usato anche dalle guardie del tempio) – l’unica spada laser nera rimane la Darksaber.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: