Perché Rey ha quell’aspetto nello special look di Star Wars: L’ascesa di Skywalker?

Come avete potuto leggere dappertutto su internet in questi giorni, si è fatto si un gran parlare delle varie serie Marvel per Disney + annunciate, ed anche se i Marvel Studios non hanno parlato nemmeno brevemente dell’altra parte di piani inerenti al lavoro sui ex contenuti degli asset Fox, o per Hulu, hanno comunque conquistato il cuore dei fan parlando di Star Wars.

Nel video intitolato “special look”, quindi inizialmente riservato solo agli spettatori del D23 Expo, sono stati mostrati alcuni stralci inediti di Star Wars: L’ascesa di Skywalker, ed in particolare si è fatto un gran parlare di un preciso momento del trailer promozionale/special look, ovvero del momento finale in cui si vede una Rey incappucciata con una spada laser a doppia lama…. rossa!

Ovviamente esistono una marea di teorie circa questa nuova trilogia di Star Wars, ed alcune si sono concentrate proprio dopo la rivelazione del trailer e del titolo ufficiale di Star Wars: Episodio Ix, ovvero The Rise of Skywalker, in italiano L’Ascesa di Skywalker.

Per diverso tempo ci siamo chiesti, visti gli eventi narrati nell’eccellente Star Wars: Gli Ultimi Jedi di Rian Johnson, come mai il titolo lasciasse intendere l’ascesa di uno Skywalker (o una secondo l teorie che vogliono Rey essere effettivamente parte della famiglia), ma noi siamo sempre andati a riflettere su lidi più particolari, e forse più evidenti.

In questo ultimo film della saga iniziata nel 1977 con Star Wars, poi rinominato Una Nuova Speranza, andremo a veder le avventure di molti nuovi personaggi, ma sopratutto ci sarà il ritorno di Carrie Fisher nei panni del Generale Leia Organa – che nell’ultimo film abbiamo appreso aver sviluppato leggermente di più la propria connessione con la Forza – e Ben Solo, alias Kylo Ren, ma in verità un membro della famiglia Skywalker in quanto figlio di Leia, sorella di Luke.

Pensando al fatto che quindi Ben è effettivamente uno Skywalker, si è pensato spesso al fatto che “l’ascesa” potesse essere sua, e che quindi in qualche modo ci sarebbe stato un ribaltamento di ruoli in cui Ben avrebbe abbandonato il ruolo di Kylo Ren per diventare un Cavaliere Jedi, servo della luce, e quindi il titolo rimanderebbe all’effettiva ascesa dai pozzi di tenebra del figlio di Han Solo. Ciò però porterebbe ad avere uno squilibrio fra le forze della Luce e quelle della Tenebra, perciò abbiamo anche associato a questa ascesa, una caduta, quella di Rey.

Nel trailer promozionale/special look abbiamo visto quindi questo frame che ci ha per un momento convinti che ciò potesse essere vero, ma sappiamo anche che i Jedi sono molto potenti, e possono entrarti nella testa per provocarti allucinazioni. Ma tornare ad esercitare quel tipo di potere, dopo che è stato già mostrato ne Gli Ultimi Jedi non ci pare il caso, quindi esiste anche un’altra soluzione.

Come nell’Impero Colpisce Ancora, esiste un momento in cui Luke Skywalker, lungo il suo allenamento su Dagobah, si inoltra in un antro che a detta di Yoda era profondamente collegato al Lato Oscuro, ed in quel momento vede Darth Vader. Nella sequenza lo vediamo combattere ed alla fine sconfiggere l’allucinazione, solo per rivelare che sotto l’elmo del potente Sith si celava il suo stesso volto.

E’ presumibile quindi che quella che vediamo non sia la vera Rey ma un allucinazione provocata da un antro di un qualche luogo fortemente legato al Lato Oscuro? Nel primo trailer abbiamo potuto vedere una paesaggistica molto suggestiva, dove i nostri tre eroi titolati (Rey, Finn e Poe) stavano di fronte a quello che pareva proprio il cannone della Morte Nera precipitato in un non ben definito mare. Quel luogo potrebbe essere “la seconda luna di Endor” dove la potente stazione spaziale è precipitata in parte a seguito dell’attacco dei ribelli? Quella Rey che appare come un Sith potrebbe essere la tentazione della nostra eroina? Uno specchio di ciò che sarebbe potuta diventare se si fosse unita a Kylo Ren dopo la sconfitta del Leader Supremo Snoke? Magari il tutto operato da un oscuro figuro che si è sempre celato nell’ombra e che ha ardito una lunga e machiavellica macchinazione per tornare al potere?

Solo la visione del film ce lo dirà, ma riflettendo su queste soluzioni narrative, che cosa ne pensate? Come mai secondo voi la potente e lucente Rey appare come a suo agio nella veste di un oscuro Sith?