Personaggi che la Marvel potrebbe aggiungere all’Adventure Into Fear di Hulu

Ad un certo punto il prossimo anno, Marvel Television lancerà una serie su Ghost Rider e Helstrom su Hulu, due serie in live-action che avranno al loro centro alcuni dei personaggi soprannaturali più famosi della Casa delle Idee.

Poi, in un’intervista all’inizio di questa settimana, il capo della Marvel Television Jeph Loeb ha detto di aver pensato ad altri spettacoli, da tre a quattro, che avrebbero fatto parte di quella che ha chiamato di “Avventura nella paura”, tutto prodotto dalla Marvel e distribuito da Hulu.

Dal momento che sono stati annunciati solo due spettacoli, ciò significa che ce ne sono ancora uno o due in sviluppo che i fan non conoscono. Per questo motivo, ci sono molte speculazioni online su chi potrebbe essere il prossimo personaggio di natura soprannaturale a sedere nella corte delle produzioni Marvel.

Certo, non c’è quasi nessuna possibilità che Fratello Voodoo abbia mai un suo show televisivo – almeno da parte dei Marvel Television. In effetti, alcuni rapporti hanno suggerito che il personaggio sarà introdotto in Doctor Strange e il Multiverso della foll, ma per motivi inerenti all’intrattenimento supponiamo che non lo sarà.

Il Cloak & Dagger di Freeform è stato coinvolto nella pratica dei rituali voodoo in entrambe le sue stagioni, anche nella seconda uscita. Con lo show che si avvicina adesso a un crossover con Marvel’s Runaways, forse c’è un modo per presentare Drumm al pubblico di Hulu, considerando che pare Marvel voglia utilizzare la piattaforma per distribuire tutti quei progetti non afflitti dal PG-13.

Doctor Druid è un altro dei personaggio con cui Marvel Television potrebbe giocare, se volessero la loro versione più terra terra di Doctor Strange. Usando una strana forma di stregoneria, Dottor Druid è stato spesso descritto come un cacciatore di mostri, unendosi persino ai cacciatori di mostri della Marvel ad un certo punto.

Con un personaggio come Druid ci sarebbe la possibilità di metter su uno show Marvel con il mostro settimanale, e abbiamo visto su Agents of SHIELD che Marvel TV ha la capacità di replicare alcuni degli effetti visti in Doctor Strange.

Esattamente come Druid, l’inclusione di Elsa Bloodstone probabilmente finirebbe con il risultato di un show con la dinamica da mostro della settimana, e ciò che potrebbe rendere questo personaggio più attraente per la televisione Marvel sarebbe la riduzione degli effetti visivi. Dal momento che Ghost Rider e Helstrom dovrebbero essere abbastanza ben forniti riguardo ai VFX – se replicheranno minimamente le controparti originali – Bloodstone potrebbe essere un output più terra terra e grintoso.

Ovviamente non si può non penare a quello che – secondo me erroneamente – viene chiamato “il Batman della Marvel”, Moon Knight, uno dei più grandi personaggi classici e di culto che deve ancora apparire in live-action. Proprio come il nostro Fratello Voodoo prima, sembra esserci un crescente interesse da parte dei Marvel Studios che rende impossibile per Marvel TV non mettere le mani sul personaggio.

Detto questo, Moon Knight è un personaggio costruito perfettamente per Marvel Television, specialmente se lo show avesse un tono simile a quello di Daredevil o Jessica Jones. Fortunatamente per Avventure nella Paura, Marc Spector ha avuto la sua giusta dose di run con il soprannaturale e il personaggio sarebbe completamente nuovo riguardo al contesto degli show coi supereroi.

Sappiamo che una creatura della palude esiste in seno alla Marvel, e si chiama Man-Thing. A quanto pare esiste nell’universo cinematografico Marvel, ma che cosa ha fatto tutto questo tempo? Il personaggio è stato menzionato nelle prime stagioni di Agents of SHIELD prima di apparire sulla torre di The Granmaestro di Jeff Goldblum in Thor: Ragnarok.

Ovviamente il personaggio è figlio delle scopiazzature che Marvel e DC si sono fatte a vicenda negli anni, e come parte di questo andazzo la Marvel potrebbe prendere ad esempio il tremendo fallimento di DC Universe con Swamp Thing – anche se solo a livello finanziario e non qualitativo – e portare in scena una tuta verde, spessa e muschiosa, con sensazionali effetti pratici e il doppio del budget di cui poteva disporre DC Universe.

Con in fatto che le “serie del terrore” sembrano voler tornare, in un rimando ai primi veri albi a fumetti delle grandi case editoriali del fumetto americano, è perfettamente sensato dar vita a questo personaggio.

In ultimo, proprio continuando il discorso del ritorno alle origini orrorifiche del fumetto americano, anche se il personaggio è degli anni ’70, un’altra delle proprietà che qualsiasi angolo della produzione Marvel media oltre il fumetto deve ancora toccare è quello che in lingua originale viene chiamato Werewolf by Night, o Licantropus in italiano. L’antieroe ha una correlazione con Moon Knight, visto che ad un tratto il personaggio compare lungo la sua run degli anni ’70, quindi non stento a credere che molti fan sarebbero entusiati di vederlo su piccolo schermo.

Comunque, anche senza il “Batman della Marvel”, Licantropus sarebbe comunque un personaggio piuttosto interessante da introdurre nel cluster delle serie Marvel per Hulu, e in questo contesto Marvel TV potrebbe anche prendersi alcune libertà narrative senza incorrere nell’ira del fan.

Fonte