Planet of the Apes: la Disney è intenzionata a riavviare il franchise?

Nonostante War for the Planet of the Apes sia stato rilasciato tre anni fa, sembra che la 20th Century Studios stia pianificando di riavviare il franchise.

Secondo un nuovo rapporto del team di DiscussingFilm arrivato domenica, la versione di Wes Ball del franchise servirà da riavvio dell’ultima trilogia. Ciò significa che non si collegherà al film di Rupert Wyatt o ai due seguiti di Matt Reeves, ma tutto ciò deve ancora trovare conferma da rapporti ufficiale.

La scelta di riavviare il franchise è ancora più peculiare quando si esamina il recente rapporto di lavoro tra Ball e Reeves. Reeves era attaccato all’adattamento della 20th Century, Mouse Guard, che Ball avrebbe dovuto dirigere prima che la Disney staccasse la spina dal progetto poco dopo che lo studio lo aveva acquisito come parte della fusione Disney / Fox. Ad un certo punto, sembrava addirittura che la star di quei film, Andy Serkis, sarebbe stato allegato al progetto, così come Giancarlo Espositio e Idris Elba.

A quanto pare, lo stesso Ball non voleva salire a bordo della proprietà a meno che non fosse sicuro di poter vivere il successo dei film originali del franchise, incluso quello del 1968 e i due film di Reeves.

“Dirò questo su Apes… Sono cresciuto con l’originale e adoro assolutamente la trilogia precedente”, ha scritto il regista su Twitter poco dopo l’annuncio del nuovo film. “Lo farei solo se sentissi di poter offrire qualcosa di speciale pur onorando ciò che è accaduto prima. Abbiamo qualcosa che si preannuncia come un capitolo fantastico di questo franchise.”

Prima che emergesse una parola ufficiale sull’attaccamento di Ball, il capo della Disney, Bob Iger, aveva suggerito che la House of Mouse aveva tutte le intenzioni di continuare la serie, ma in quel momento le intenzioni parvero essere direzionate verso un quarto film del franchise, seguendo le orme della saga originale che aveva 5 film.

Come sapete, a partire dal 1968, i film hanno generato 5 titoli basati sul romanzo francese di Pierre Boule insieme a una serie degli anni ’70 e personaggi inconici prima che esistessero i giocattoli di Star Wars. Tim Burton ha provato a riavviare il franchise con un film nel 2001. Ha guadagnato 362,1 milioni in tutto il mondo, ma non ha generato una nuova saga.

Successivamente, nel 2011, Rise of the Planet of the Apes ha dato una svolta più moderna alla storia con Andy Serkis nel ruolo di Cesare, che si trasforma dal soggetto di uno studios medico a re delle scimmie intelligenti. Lungo tre film tra cui Dawn of the Planet of the Apes and War of the Planet of the Apes, il trio ha incassato 1,68 miliardi di dollari in tutto il mondo.

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: