Quale personaggio di Batman potrebbe interpretare Oscar Isaac?

Settimana scorsa un rumor ha cavalcato le onde della rete, a seguito della notizia che ha visto il buon Ben Affleck tornare in riabilitazione per la terza volta. Molti hanno accomunato la cosa con il rischio ancor più alto che l’attore non torni per il ruolo di Batman, e a scanso di maldicenze, questa potrebbe essere la prima vera prova che si avvicina alla realtà, a differenza del gran numero di rumor che hanno invaso la rete da quando Affleck è stato scelto per il ruolo del Cavaliere Oscuro in Batmam V Superman di Zack Snyder.

Con Matt Reeves che sta attualmente sviluppando The Batman, ed il rumor di un Bruce Wayne più giovane per il film che ancora resta un topic caldo nell’internet, ci chiediamo quindi chi potrebbe interpretare il vigilante di Gotham City se Ben Affleck davvero fosse impossibilitato a riprendere il ruolo, cosa che ripetiamo è plausibile, ma non certa, visto che la riabilitazione dovrebbe durare 3 mesi e le riprese del cinecomic dovrebbero cominciare a metà 2019.

Alcuni fan hanno quindi ipotizzato che il talentuoso Oscar Isaac potrebbe essere una ottima scelta per il ruolo di un più giovane Batman, cosa che ha generato come di consueto anche l’arrivo di alcune fan-art che lo ritraggono nel ruolo. Sebbene Isaac sia davvero un grande attore, la parte di Bruce Wayne non si adatta a lui per il semplice fatto che è di etnia guatemalteca, ed anche se si creasse un rimando con l’aspetto che ha assunto in Star Wars: Il Risveglio della Forza, comunque sarebbe lo stesso un uomo dalle fattezze non caucasiche, apparenza in realtà piuttosto importante per Bruce Wayne.

I cinecomics hanno una lunga storia di attori dallo straordinario talento nella parte dei cattivi, tanto che alle volte rubano la scena al protagonista o agli eroi in generale. Pensate a Tom Hiddleston in Thor, o a Ian McKellen e Peter Dinklage nella saga degli X-Men, a Heath Ledger ne Il Cavaliere Oscuro, o anche a Michael Shannon in Man of Steel. Oscar Isaac sarebbe semplicemente sprecato per il ruolo di Bruce Wayne in quanto potrebbe esser meglio utilizzato per il ruolo di un cattivo. Batman è noto per il suo fantastico e variegato roster di carismatici cattivi, e quindi quale potrebbe interpretar il nostro Isasc?

Mr. Freeze

Anche in questo caso il personaggio è gia stato visto sia al cinema, interpretato da Arnold Schwarzenegger, e nella serie Gotham, che preferisco dimenticare. Victor Fries ha una delle storie più belle all’interno della mitologia di Batman. Nelle prime apparizioni in cui ci viene presentato è un semplice super-criminale vittima di una sua stessa invenzione, capace comunque di imprese criminali davvero toste. Nelle origini più moderne però la storia di Mr. Freeze è più particolare e di stampo drammatico. La storia è collegata a quella della moglie Nora, che nel corso della sua vita si ammala di una malattia degenerativa del Sistema Nervoso Centrale, cosa che porta lo scienziato a cercar disperatamente un rimedio. Il suo desiderio di tenere la moglie in stato criogenico in attesa di una cura, viene ostacolato dai suoi datori di lavoro, che invece volevano trasformare la sua invenzione in un arma. Da li sappiamo cosa è successo, un incidente trasforma Victor in Mr. Freeze, che da quel momento non si darà pace per cercar di salvare sua moglie, anche a costo di uccidere.

La storia particolarmente drammatica, ed il personaggio così disperatamente desideroso di salvare una vita, potrebbe dare al cattivo del film The Batman uno spessore particolare che lo accomunerebbe a quei cattivi già visti con motivazioni comprensibili, seppur portare avanti con ambiguità morale. Oscar Isaac sarebbe quindi un’ottima scelta come interprete.

Due Facce

Questa è sempre stata la mia prima scelta, da quando ho appreso il rumor. Due Facce è uno dei cattivi più tragici di Batman, e per questo uno dei miei preferiti. L’eroico ex-procuratore distrettuale di Gotham City, Harvey Dent, è impazzito quando la metà sinistra della sua faccia è stata mostruosamente sfregiata da un mafioso in tribunale, trasformandolo nel celebre cattivo. Dent è già stato ritratto in altri film, da Tommy Lee Jones in Batman Forever, ma il drammatico ritratto che Aaron Eckhart ha portato ne Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan è il preferito di molti.

Se The Batman fosse davvero un prequel, allora potrebbe mostrare la caduta e l’ascesa di questo carismatico cattivo, magari con un nuovo ed intrigante colpo di scena. Non c’è dubbio che Oscar Isaac sarebbe una scelta fantastica per Harvey Dent. In più guardatelo e accostatelo al Due Facce visto nella serie animata di Batman del 1992. Non vi pare perfetto?

Hush

Naturalmente si può anche puntare si qualcuno che non si è ancora visto al cinema, come Hush. L’attore è perfetto per ruolo del genere. Prima di avvolgersi nelle bende e fingere di essere Bruce Wayne, il Dr. Tommy Elliott era un talentuoso chirurgo, milionario, e il migliore amico d’infanzia di Bruce. Nel passato del personaggio figura un brutale tentativo di parricidio solo per avere il padre di Bruce, il dottor Thomas Wayne, e salvare la vita di sua madre. Il ragazzo è impazzito poi ed ha accusato Bruce della fine che ha fatto, portandolo a crescere come un contorto avversario per Batman, che conosce anche la sua identità. Con il rumor di Isacc nella parte di Bruce Wayne, questa scelta potrebbe accontentare anche i fan del fanta-casting.

Ra’s Al Ghul

Il personaggio è già stato portato su schermo da Liam Neeson in Batman Begins, e sicuramente ci vorrebbe un attore magistrale per compararlo, cosa che Oscar Isaac è. La Testa del Demone è uno dei più celebri e temibili nemici di Batman, un guerriero reso pazzo e immortale grazie al Pozzo di Lazzaro, che guida la Lega degli Assassini e mira a piani che vogliono alterare il mondo. Ra’s al Ghul è stato anche mentore di Bruce Wayne nei film di Christopher Nolan. Se ben ricordate, quando fu annunciato il casting gi Liam Neeson in molti espresso perplessità, non perché non ritenessero l’attore all’altezza, ma più che altro per il fatto che avevano assunto un attore irlandese per interpretare la parte di un mediorientale. La cosa poi passo in secondo piano, anche grazie alla fantastica interpretazione di Neeson, ma per molti fanatici dell’adattamento predissequo è una ferita che brucia ancora. E’ giusto però dare a Cesare quel che è di Cesare, e se Bruce Wayne deve esser bianco, allora Ra’s al Ghul deve apparire come parte della sua etnia.

L’eredità guatemalteca, in soldoni la sua pelle più scura di una persona caucasica, di Isaac permetterebbe all’apparenza dell’attore di risultare un po’ più fedele di un attore irlandese. Per le altre particolarità non avrebbe problemi a ritrarre il genio, la saggezza, la malevolenza della Testa del Demone, come anche il suo senso di contorto di giustizia. Il Demone è un avversario complesso, ambiguo e a tratti anche nobile, a modo suo, quindi Oscar Isaac sarebbe una scelta non buona, ma ottima. In più scegliendo l’introduzione di quel personaggio la produzione potrebbe inserire anche Talia al Ghul, storico amore del Cavaliere Oscuro da cui ha avuto anche un figlio.

Lincoln March

Naturalmente questi sono solo alcuni dei grandi cattivi di Batman, ed ognuno di loro porterebbe con se una grande storia da raccontare, ma forse quella che di più noi vorremmo vedere è un adattamento de La Notte dei Gufi con la relativa storia. Quindi chi potrebbe essere il perfetto cattivo? Naturalmente Thomas Wayne Jr., anzi Lincoln March che si crede il fratello minore di Bruce Wayne. Nella storia infatti alla fine non è ben chiaro se Lincoln March sia veramente Thomas Wayne Jr.. Martha Wayne era incinta al momento di un incidente automobilistico nell’incrocio tra Lincoln e March, e le registrazioni ufficiali indicano che il bambino era nato, ma non sopravvisse alla notte.

Introdurre Owlman e la fantastica storia che lo circonda sarebbe una buona mossa per molti motivi, e per altri altrettanto buoni, Oscar Isaac potrebbe interpretare proprio il Talon potenziato de La Corte dei Gufi. Il fatto che Isaac abbia dei caratteri somatici differenti da quelli di un caucasico non influirebbe negativamente sulla cosa, perché alla fine il personaggio verrebbe portato su schermo come un uomo che crede di essere il fratello di Bruce Wayne, magari intersecato con una storia di passata infedeltà del padre, Thomas Wayne. Potrebbe venir fuori una storia davvero intrigante, con tinte horror e crime, magari opportunamente rimaneggiata per il cinema, ma comunque davvero intrigante.

La domanda però rimane: Oscar Isaac potrebbe interpretarlo? Secondo me si.

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: