Quentin Tarantino definisce ‘Dunkirk’ il secondo miglior film del decennio

Un po’ noi tutti abbiamo espresso quali sono i migliori film del decennio appena trascorso, e stavolta tocca a Quentin Tarantino che definisce Dunkirk il secondo miglior film del decennio.

Quentin Tarantino è tornato a casa vittorioso ieri sera con il suo C’era una volta a… Hollywood che vince ben tre Golden Globes su 5 nominations, ma quest’oggi torniamo a parlare di quali sono i film che il regista ha più apprezzato degli ultimi anni, dato che è sempre interessante sapere quali sono i film preferiti da uno dei registi più cinefili di sempre e che di certo ha un gusto piuttosto raffinato.

Durante una recente puntata del podcast Rewatchables, il regista ci ha dato un’anticipazione di quella che sarà la sua top 10 dei migliori film del decennio, rivelando che al secondo posto c’è Dunkirk di Christopher Nolan, uscito nell’estate del 2017.

Leggi anche: ecco i nostri miglior film del decennio

Nolan è di certo uno dei migliori registi contemporanei attualmente in circolazione, e insieme a Tarantino anche un grande esponente dell’attuale cinema post-moderno, e il suo ultimo Dunkirk risulta essere sicuramente un film straordinario, andando a inserirsi trai migliori della carriera del regista britannico insieme a Memento e Interstellar. Ma ciò nonostante è alquanto sorprendente vedere che Tarantino ha definito il war-movie di Nolan come il secondo film migliore degli ultimi dieci anni:

La prima volta che l’ho visto, non so cosa stavo pensando. Mi sono concentrato solo sul lato spettacolare. Non riuscivo a concentrarmi su niente altro. Il film mi piacque, ma lo spettacolo quasi mi rese insensibile all’esperienza. Non credo di aver provato nessuna emozione. Ero sbalordito, ma non sapevo da cosa. Solo alla terza visione sono riuscito a guardare oltre lo spettacolo e vedere le persone di cui la storia parla.

Spesso, vedi un film in cui lo stile è tutto adrenalina. Lo stile provoca un’esperienza immersiva, ma alla terza o quarta visione guardi oltre lo stile e vedi i trucchi dell’illusionista. Nel caso di Dunkirk, vederlo più volte premia gli sforzi di Nolan. C’è un punto, a metà film, in cui non può sbagliare. È una sinfonia. Non c’è niente che non funzioni.

Andando avanti con la puntata, Tarantino continua ad analizzare Dunkirk paragonandolo ad un altro film uscito pochi mesi fa che fatto discutere: Ad Astra di James Gray con protagonista Brad Pitt, col quale Tarantino ha recentemente lavorato in C’era una volta a… Hollywood. Un paragone che il cineasta di Knoxville ha usato per far capire quanto sia stato efficace Nolan nel costruire Dunkirk con una sceneggiatura pressocché minimale:

Se mi sento confuso e non sono in buone mani, l’incantesimo si spezza […]. In tutta la seconda metà del film, non capisco il motivo per cui le cose accadono. Ci viene chiesto di fidarci di tutto quello che dicono, ma non capisco perché le cose funzionino in un certo modo. Perché un ammutinamento su una nave avvenuto 15 anni fa scatena adesso delle ondate che hanno ucciso 40 mila persone? Ci tocca accettarlo perché ci dicono che è quello che sta accadendo.

Mi è piaciuta l’interpretazione di Brad, ma non capivo perché le cose accadessero. Nolan non ci dice praticamente nulla di quanto sta accadendo in Dunkirk, ma capisco lo stesso cosa accade.

Fonte: IndieWire


Dunkirk è un film del 2017, scritto e diretto da Christopher Nolan, e con Emma Thomas e lo stesso Nolan come produttori. La fotografia è a cura di Hoyte Van Hoytema, mentre la colonna sonora è composta da Hans Zimmer.

Il film è stato candidato a sette premi Oscar all’edizione del 2018, tra cui miglior film, miglior regia, miglior colonna sonora, miglior fotografia, miglior scenografia, miglior montaggio (vinto), miglior montaggio sonoro (vinto) e miglior sonoro (vinto).

Nel cast Fionn Whitehead (Tommy), Tom Glynn-Carney (Peter), Harry Styles (Alex), James D’Arcy (Colonnello Winnant), Kenneth Branagh (Comandante Bolton), Cillian Murphy (soldato sotto shock), Mark Rylance (Mr. Dawson) e Tom Hardy (Farrier).

Andrea D'Eredità

Andrea D'Eredità

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: