Rebel Moon: un nuovo video dal set mostra una navicella realizzata per il film

Il video del set di Rebel Moon rivela un’enorme navicella spaziale costruita in effetto pratico per l’epopea fantascientifica di Zack Snyder.

Avendo già filmato zombi, supereroi e l’antica Sparta, Snyder punterà ora gli occhi sulla space opera. Una coproduzione Netflix, Rebel Moon racconta di una coraggiosa banda di combattenti della resistenza che difende una lontana colonia spaziale contro un tiranno malvagio e il suo potente esercito.

Non sorprende che la premessa di Rebel Moon richiami immediatamente alla mente Star Wars, poiché Snyder lo aveva originariamente presentato alla Lucasfilm come un potenziale film di Star Wars. Ora Snyder riproporrà l’idea di lanciare il suo franchise di fantascienza, avendo già annunciato che Rebel Moon 2 sarà girato dopo il primo capitolo. Il primo Rebel Moon vede Snyder riunirsi con diversi attori del DCEU, tra cui Ray Fisher, Djimon Hounsou e Jena Malone. Il cast include anche Anthony Hopkins nel ruolo del robot Jimmy, insieme a Charlie Hunnam, Ed Skrein, Doona Bae, Sofia Boutella, Cary Elwes e altri.

Lo stesso Snyder ha già stuzzicato l’appetito dei fan per Rebel Moon con alcune immagini stuzzicanti, tra cui uno sguardo a Hounsou nei panni del generale Titus e un test di trucco per una strana creatura aliena.

Ora il video non ufficiale del set è emerso grazie al fotoreporter di Los Angeles John Schreiber, che ha twittato alcune riprese aeree che ha fatto di una grande astronave costruita per l’epopea spaziale di Snyder.

Potete vedere la clip nello spazio sottostante:

Come sappiamo, Snyder ha dato inizio allo sviluppo del suo prossimo progetto, un fantasy epico di stampo fantascientifico intitolato Rebel Moon che sta co-scrivendo e dirigerà e produrrà, per Netflix, la casa del suo successo più recente, Army of the Dead. Il film riunisce il regista con molti dei colleghi delle sue passate iniziative originali.

Snyder sta co-scrivendo la sceneggiatura con il co-sceneggiatore di Army of the Dead, Shay Hatten e Kurt Johnstad, che ha co-scritto 300, l’elegante film epico di Snyder che adatta il fumetto di Frank Miller. Snyder e Johnstad riceveranno credito per la storia. E produrrà con la moglie e partner di produzione Deborah Snyder attraverso la Stone Quarry insieme al collega di lunga data, Wesley Coller. Eric Newman, che ha prodotto il film d’esordio di Snyder nel 2004, Dawn of the Dead, oltre a film che vanno da Children of Men, Project Power a Bright e l’imminente Spiderhead, è alla produzione insieme a Sarah Bowen.

Sappiamo che il film sarà un omaggio all’influenza che Akira Kurosawa ha avuto nella sua carriera, assieme al fatto di essere un fan di Star Wars. Non si sa molto del cast del film, ma sappiamo che la bella Sofia Boutella sarà la protagonista. Gli addetti ai lavori dicono che Boutella ha entusiasmato Snyder e che è stata presa rapidamente la decisione di farla diventare protagonista.

Il film è ambientato in una pacifica colonia ai margini della galassia che si trova minacciata dagli eserciti del tirannico reggente Balisarius. Questi inviano quindi una giovane donna con un misterioso passato a cercare guerrieri dai pianeti vicini per aiutarli a prendere posizione contro il Tiranno.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: