Resident Evil 7: Biohazard, riscontrati problemi di nausea con la versione VR

Durante la conferenza di Sony all’E3 di quest’anno uno dei titoli che più ci ha colpito è Resident Evil 7: Biohazard, il nuovo capitolo della celeberrima saga video ludica che tornerà a gennaio del 2017 in prima persona e supporterà il PlayStation VR, in uscita a ottobre. Ma a quanto pare alcuni giocatori che hanno provato il gioco all’E3 con il VR hanno provato una sensazione di nausea e alcuni problemi che potrebbero disturbare la sessione di gioco non indifferenti.

schermata-2016-06-14-alle-033751-sbuh_large

Il problema maggiore lo si riscontra nel fatto che le azioni impartite dal controller non seguono quelle impartite dai sensori di movimento del VR e quindi ciò crea un lag molto fastidioso che potrebbe guastare la sessione. Altri giocatori invece hanno provato una sensazione di nausea mentre giocavano al gioco con il VR, soprattutto quando il personaggio si accovacciava. Ciò però dipende di persona in persona.

Ovviamente non mi preoccupo dato che il gioco è ancora in fase di sviluppo e fino a gennaio del 2017 di tempo ce n’è a sufficienza per sistemare il difetto. Però se avete una PS4 potete scaricare la demo del gioco dal PlayStation Store gratuitamente.