Rian Johnson offre la sua opinione su Star Wars: L’Ascesa di Skywalker

Il regista di Star Wars: Gli Ultimi Jedi, Rian Johnson, ha elogiato L’Ascesa di Skywalker in un’intervista.

Nei due mesi successivi all’uscita di quest’ultimo film, molti spettatori hanno sostenuto che Gli Ultimi Jedi e L’Ascesa di Skywalker sono apparentemente in contrasto tra loro riguardo alla storia generale della trilogia sequel. Un certo numero di punti della trama Episodio IX sono stati percepiti come dei retcon di Episodio VIII, inclusa la decisione di rendere Rey la nipote dell’Imperatore Palpatine, lo screentime di Rose Tico e la riesumazione del vecchio Ala-X di Luke Skywalker. I creativi dietro L’Ascesa di Skywalker hanno offerto le opinioni in difesa di questi aspetti, ma la sensazione generale è che il film abbia cercato di annullare alcuni degli obiettivi raggiunti da Johnson in con l’eccellente Gli Ultimi Jedi.

Johnson è stato veloce a pubblicizzare il trailer de L’Ascesa di Skywalker che ha debuttato alla Celebration di Chicago lo scorso aprile, ma è stato sensibilmente silenzioso su Star Wars dopo la premiere del film. Apparentemente, i suoi unici commenti pubblici fino ad oggi sul film hanno visto il tweet di una foto di Kelly Marie Tran (che interpreta Rose) come un modo per mostrare supporto all’attrice.

Ciò ha portato alcuni a chiedersi quali fossero i pensieri di Johnson sul film, e ora li ha offerti. Parlando con MTV News (via SR) agli Oscar 2020 (dove è stato nominato per la migliore sceneggiatura originale), a Johnson è stato chiesto di commentare L’Ascesa di Skywalker. Come ci si poteva aspettare, non ha avuto altro che cose positive da dire sul finale della saga di Skywalker – non commenterò sul perché.

“Mi sono divertito molto. Mi ha reso così orgoglioso vedere il cuore e l’anima che JJ ci ha messo dentro. E vedere i miei amici che erano nel film portare il tutto alla conclusione. Sì, per me, come Star Fan di Wars, è stata un’esperienza davvero speciale.”

Johnson ovviamente non avrebbe mai detto nulla di controverso a questo punto, ma è possibile che si tratti di qualcosa di più di una semplice affermazione generica. In precedenza aveva detto che non gli sarebbe importato vedere L’Ascesa di Skywalker ricollegarsi a Gli Ultimi Jedi, e la sua preoccupazione era principalmente sperare che il tutto l’avrebbe intrattenuto.

Quindi, alcuni elementi che hanno alimentato i dibattiti per settimane probabilmente non hanno infastidito Johnson tanto quanto alcuni spettatori avrebbero potuto pensare. Questa è una giustapposizione affascinante rispetto ai commenti di Abrams su Gli Ultimi Jedi (fatti proprio prima della premiere di Episodio IX), dove è sembrato criticare l’approccio sovversivo di Johnson. Allo stesso tempo, Abrams si è complimentato col film volte in passato (in particolare in riferimento all’arco narrativo di Luke), quindi forse non c’è alcun cattivo sangue tra i due registi.

Certo, si potrebbe anche pensare che, visto il sicuro coinvolgimento del regista nel futuro di Star Wars, Johnson non voglia esprimere dissenso così da avere ancora modo di lavorare alla saga che ha dimostrato che ama.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: