Rian Johnson parla del suo set visit di The Mandalorian e di come amerebbe dirigere un episodio

Rian Johnson è un regista noto per una serie di film, tra cui Cena con Delitto – Knives Out, che lo scorso anno gli è valso una nomination all’Oscar per la migliore sceneggiatura originale.

Tuttavia, Johnson è probabilmente meglio conosciuto per aver diretto Star Wars: Gli Ultimi Jedi, che è uno dei film più divisivi del franchise, pur essendo anche inequivocabilmente uno dei migliori, come anche fra i migliori film degli ultimi 10 anni.

I fan di Johnson e de Gli Ultimi Jedi non vedevano l’ora di vedere il regista tornare in Star Wars. Infatti, ha recentemente detto a Sariah Wilson durante un’intervista che gli piacerebbe dirigere un episodio di The Mandalorian.

L’intervistatrice ha detto di aver chiesto a Rian se avrebbe mai preso in considerazione l’idea di dirigere un episodio di The Mandalorian, e il regista a quanto pare ha detto che moriva dalla voglia di farlo, ma che per lui è tutta una questione di pianificazione. Ha scritto Knives Out 2 e ora comincerà a filmarlo. Quindi per lui sarebbe solo questione di trovare il tempo per staccare la spina e farlo. Il regista però ha detto di aver già parlato con Dave Filoni, durante un set visit della prima stagione. Johnson ha descritto il set come “così bello”, ed ha rivelato di aver conosciuto Baby Yoda mesi prima della rivelazione.

Wilson ha poi continuato dicendo che Johnson non ha basato a complimenti quando ha parlato di quanto è stato affascinante vedere il modo in cui hanno girato lo spettacolo. Il regista ha chiesto qualcosa a proposito dei BTS, e quando ha trovato conferma che in molti hanno vissuto quei dietro le quinte, grazie anche alla serie Disney Gallery, ha detto che quando si è trovato lì, in quello spazio, e hanno fatto la cosa di spostare la telecamera e la prospettiva sullo schermo insieme, è quasi caduto dalle vertigini. E quasi come fosse realtà virtuale. Johnson l’ha descritta come affascinante e così reale quando sei lì.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: