Rian Johnson ricorda Star Wars con affetto: “Realizzare Star Wars è stato il punto più alto della mia vita”

Sono passati quasi cinque anni da Star Wars: Gli Ultimi Jedi di Rian Johnson e mentre, all’epoca, era stato confermato che il regista avrebbe creato una nuova trilogia per introdurre nuovi personaggi “da un angolo della galassia che la tradizione di Star Wars non aveva mai esplorato prima”, poi non si è saputo più niente.

Da allora, Johnson ha continuato a realizzare altri progetti, come Knives Out e l’imminente Glass Onion: A Knives Out Mystery. Anche un terzo film di Knives Out è in lavorazione, ma Johnson non ha perso la speranza che un giorno tornerà a Star Wars.

Parlando con Variety alla premiere di Glass Onion, Johnson ha chiamato il realizzare l’unico film davvero bello della trilogia sequel, Star Wars: Gli ultimi Jedi, come il punto più alto della sua vita.

“Realizzare Star Wars è stato il punto più alto della mia vita e quindi ancora, prego Dio di tornare lì un giorno”, ha detto Johnson.

Per quanto riguarda quella trilogia, Johnson ha detto il mese scorso di aver parlato con la presidente della Lucasfilm, Kathleen Kennedy, confermando che stanno ancora parlando di cose, ma che il suo obiettivo al momento è la saga di Knives Out.

“Ne ho parlato con [la presidente della Lucasfilm Kathleen Kennedy] e ne stiamo ancora parlando”, ha detto Johnson del suo conunicato. “Ho avuto un’esperienza davvero straordinaria realizzando Gli Ultimi Jedi. È interamente una questione di programmazione ormai.”

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: