Robert Pattinson sulla sua voce da Batman, Zoe Kravitz e cosa vuole dal suo approccio al personaggio

Con ogni nuovo attore che interpreta Batman arriva una nuova voce per il personaggio. Sono sicuro che un sacco di fan si stiano chiedendo come Robert Pattinson apparirà nel panni de Il Cavaliere Oscuro nel film del regista Matt Reeves. Bene, in una recente intervista, l’attore ha dato un’anticipazione circa la voce che userà per il personaggio è come questa sia è stata ispirata dal suo co-protagonista di The Lighthouse, Willem Dafoe.

In un’intervista con Access Hollywood, Pattinson ha rivelato che la performance di Willem Dafoe in The Lighthouse potrebbe effettivamente essere l’ispirazione per lui, dicendo:

“La voce di Willem in questo film è abbastanza stimolante, ad essere sincero. È abbastanza simile alla voce che farò… penso che Batman abbia una specie di voce da pirata.”

Già sento i detrattori che si lamentano senza nemmeno aver compreso al meglio. Contestualizzando il commento, è ovvio che Pattinson intenda una voce grintosa, magari leggermente gracchiata, e grave. Parlando poi con la BBC del suo approccio con Batman, l’attore inglese ha detto dice che vuole che il suo Cavaliere Oscuro sia spaventoso:

“Volevo fare qualcosa su un grande palco, e così ho finito per fare il film di Nolan, ero davvero molto felice all’inizio di quest’anno. E poi Batman è stato una specie di sorpresa per me. Ora che sto iniziando ad entrare nella parte, non voglio affrontarlo come una specie di grande studio in cui tutto quello che stai facendo è pensare al tuo trailer. Voglio affrontarlo esattamente allo stesso modo, voglio che sia spaventoso, voglio che sia qualcosa in cui ti puoi perdere.”

Infine Pattinson è stato ragguagliato sul fatto che la bella Zoë Kravitz è stata scelta per il ruolo di Catwoman, e al casting ha risposto a ET:

“Sì! Zoe è fantastica e la conosco da anni, anni e anni. Voglio dire, sono stato suo amico da quando avevo circa dieci anni ed è davvero brava.”

Fonte