Rosa Salazar amerebbe tornare per dei sequel di Alita: Angelo da Battaglia

La star di Alita: Angelo da Battaglia, Rosa Salazar, afferma che le piacerebbe tornare per più di un sequel, se mai dovessero realizzarsi.

Dopo aver trascorso anni bloccato nei primi gemiti dello sviluppo, l’adattamento cinematografico live-action della serie manga di fantascienza cyberpunk di Yukito Kishiro, Battle Angel Alita, è finalmente arrivato nei cinema a febbraio.

Diretto da Robert Rodriguez e co-scritto da James Cameron, Alita: Angelo da Battaglia vedeva Rosa Salazar nei panni di Alita, un cyborg che si risveglia in un corpo nuovo di zecca senza alcun ricordo di chi sia stata o del motivo per cui è stata progettata.

Nel complesso, il film di Alita è stato un modesto successo che ha ottenuto recensioni contrastanti, con 405 milioni di dollari al botteghino globale contro un budget di 170 milioni lo hanno reso abbastanza redditizio. Di conseguenza, c’è stata una discussione tra i fan sui potenziali sequel e se questi effettivamente finiranno per essere realizzati. Da parte sua, la Salazar è già più che pronta a tornare di nuovo nell’universo Alita.

In un’intervista a Cinemablend (via SR), Rosa Salazar ha spiegato che, come attrice, le è davvero piaciuto lavorare a progetti che usano tecnologia all’avanguardia per raccontare le loro storie, quindi, naturalmente, quando le è stato chiesto se sarebbe tornata per altri film di Alita, Salazar ha risposto:

“Certo. Mi piacerebbe farlo. Ovviamente. Ma dirò questo: adoro questa tendenza di poter fare qualcosa in live-action e di essere animato in quel contesto. Mi piace avere un modo per sfuggire completamente alla mia forma fisica in un certo senso. La uso ovviamente, è il mio strumento. Ma mi piace lasciare questo corpo alle spalle e creare uno completamente nuovo, che esiste in un’altra dimensione.

Voglio fare di più, sia che si tratti di un’altra Alita, sia che si tratti di altre 17 stagioni di Undone, che spero diventino realtà. Senti, se la mia carriera potesse essere solo Alita e Undone, mi piacerebbe molto.”

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: