Ruby Rose è Batwoman in una nuova immagine promozionale

Diventa un nostro supporter!Diventa un nostro supporter!

È una fredda notte di fine ottobre a Vancouver, e siamo fuori da una struttura di salute mentale abbandonata che è stata trasformata nell’iconico Arkham Asylum, dice Entertainment Weekly, dove la star di Orange Is the New Black, Ruby Rose ha appena girato una scena con Carlos Valdes di The Flash interprete di Cisco Ramon.

Sul set c’è anche Grant Gustin, che di solito è vestito come il velocista rosso del Flash, ma in quel momento ha indossato il costume di Green Arrow. Ovviamente non è la prima volta che si è vista la Rose con la parrucca rossa di Batwoman, ma è la prima volta che la vediamo in una iconica posa della Bat-Family con tanto di mantello rampino.

“È una strana sensazione indossare un costume come questo che è stato fatto su misura per te, sapendo che ti trasformerà in un personaggio che fa cose incredibili”, dice Rose a EW. “Ti senti molto potente e cambia immediatamente tutto ciò che senti in quel momento.”

E anche i suoi colleghi condividono la sua eccitazione. “Mi piace davvero vedere Ruby in quel costume“, ha detto Valdes. “È davvero qualcosa da testimoniare“. Nel crossover di quest’anno, che include Flash, Arrow e Supergirl ma non le Leggende, Rose farà il suo debutto come l’alter-ego mascherato di Kate Kane nell’ora centrale dedicata ad Arrow, che vede Oliver (Stephen Amell), Barry (Gustin) e Kara (Melissa Benoist) viaggiare a Gotham City per rintracciare il dottor John Deegan all’Arkham Asylum. Nella scena raffigurata sopra, Batwoman usa il suo rampino assieme al Batarang per impedire a due detenuti di fuggire dall’Arkham Asylum, salvando anche Green Arrow e Cisco nel mentre.

“Volevo che tutti i giocattoli dei pipistrelli fossero rivelati in una scena”, afferma il regista James Bamford, che ha diretto l’episodio di Arrow. Senza dubbio, a Rose piaceva giocare anche con i pipistrelli. L’attrice trentasettenne è un’appassionata fan dei fumetti, ma diventare Batwoman, uno dei super eroi gay più famosi della DC, significa per lei più del semplice metter un mantello. “Il fatto che lei sia un supereroe gay, è qualcosa che avrei voluto vedere ai miei tempi in TV, è stato un fattore decisivo per spiegare perché ero così appassionata al ruolo”, ha detto. “Questo ruolo significava molto per me perché potevo relazionarmi in così tanti modi e, allo stesso tempo, sentivo che questo era un lavoro che mi avrebbe dato uno scopo superiore ogni giorno, oltre quello di semplicemente andare a lavoro. Vivere il mio sogno è molto più gratificante di qualsiasi altra cosa abbia fatto in passato.”

A quanto pare, quando Rose fece l’audizione per la parte, i produttori notarono la sua passione, ma videro anche che lei possedeva quella qualità ineffabile che stavano cercando.

“Come uno di quei cliché, lei aveva l’X-factor”, ha detto la produttrice esecutiva di Batwoman, Caroline Dries, che ha inserito le scene del personaggio nel crossover. “E ‘solo che lei ha quell’aura fredda, disinvolta, un po’ distaccata, un misto fra affascinante, pensierosa e divertente. E nata per essere Kate.”

Dopo l’immagine promozionale condivisa pochi mesi fa, ecco una più particolareggiata dove possiamo vedere la bella Ruby Rose in posa con tanto di lancia-rampini in mano:

Ma facendo calare un attimo l’entusiasmo, cosa possiamo aspettarci dalla questa Batwoman? A quanto pare “è molto simile a Batman nel senso che è una specie di cazzone“, scherza il produttore di consulenze di Arrow, Marc Guggenheim, che è stato descritto come lo showrunner del crossover.

Ruby è fantastica. Lei porta un tono così diverso. Interagirà con i nostri eroi sia come Batwoman sia come Kate Kane, quindi vedremo entrambi i lati di quel personaggio e quella performance“. A quanto pare verrà ritratta in TV come una sorta di Bruce Wayne al femminile, una miliardaria che ama le donne. Il personaggio rimarrà molto contenta dell’arrivo della trinità DCTV a Gotham City, in quanto non desidera occuparsi della vicenda che li coinvolge. Lei ha un tutto un altro programma che sta cercando di risolvere in quel momento, e questi supereroi entrano furiosi e si dimostrano un disastro, così avranno bisogno del suo aiuto. Nel complesso, l’inclusione di Batwoman nel crossover è pensata principalmente come un’anticipazione per la sua potenziale serie solista.