Sandman: Netflix e Warner al lavoro sulla serie DC più costosa di sempre

L’amato fumetto Vertigo di Neil Gaiman, Sandman, arriverà finalmente sul piccolo schermo.

Più di tre anni dopo il tentativo fallito di New Line di trasformare la graphic novel in un film, Netflix ha firmato ciò che le fonti descrivono come un enorme accordo finanziario con la Warner Bros. Television per adattare il best-seller in una serie TV live-action. Fonti che hanno familiarità con l’accordo lascerebbe intendere che sarà la serie TV più costosa che DC Entertainment abbia mai realizzato.

Allan Heinberg (Wonder Woman, The Catch di ABC, Grey’s Anatomy) è accreditato per scrivere e servire come showrunner. Gaiman, che ha creato la graphic novel, sarà produttore esecutivo insieme a David Goyer. Gaiman e Goyer erano accreditati agli ultimi tentativi della New Line di adattare Sandman per il grande schermo.

Netflix e Warner hanno rifiutato di rilasciare commenti di sorta, in quanto un accordo formale non è ancora stato siglato. Il numero di episodi non era immediatamente disponibile.

I tentativi di trasformare Sandman in una serie di film sono iniziati negli anni ’90 con la Warner Bros. – la casa madre di Vertigo, l’ex marchio della DC Comics. Il progetto ha attraversato più incarnazioni e scrittori negli anni ’90 e nei primi anni 2000, fino a venir dilaniato nel purgatorio dello sviluppo.

Gaiman, il cui lavoro è stato adattato per la TV con American Gods, Lucifer e Good Omens, ha annunciato alla fine del 2013 che stava collaborando con Joseph Gordon-Levitt per un lungometraggio in cui l’attore era accreditato anche come dirigere l’adattamento, prima prima che abbandonasse il progetto per divergenze creative con lo studio nel marzo del 2016. Eric Heisserer, l’ultimo sceneggiatore collegato a Sandman della New Line, ha dichiarato nel novembre 2016 di non essere più coinvolto.

“Io… sono giunto alla conclusione che la versione migliore di questa proprietà esiste come serie HBO o serie limitata, non come film, nemmeno come trilogia”, ha detto Heisserer a IO9. “La struttura del film non si adatta a questa narrazione, quindi sono tornato sui miei passi e ho detto che quello è il lavoro che avei svolto, non è quello che dovrebbe essere: deve andare in TV.”

Le fonti dicono che Warner, che controlla l’IP, ha portato il tentativo di un adattamento di una serie su Sandman a più network, inclusa la HBO. La rete via cavo premium non ha fatto offerte per la serie, dato l’enorme prezzo (e probabilmente il numero di altri grandi progetti in lavorazione), e Netflix lo ha catturato in tempo prima che altri pensassero di proporre la loro offerta.

Fonte