Scarlett Johansson ha intentato una causa contro la Disney per violazione del suo contratto

La star di Black Widow, Scarlett Johansson, a quanto pare ha intentato una causa contro la Disney, sostenendo che il suo contratto è stato violato quando lo studio ha rilasciato il film Marvel Studios su Disney Plus e nelle sale lo stesso giorno.

“La Disney ha intenzionalmente indotto la Marvel a violare l’accordo, senza giustificazione, al fine di impedire alla signora Johansson di realizzare il pieno beneficio del suo accordo con la Marvel”, si legge nella causa.

La Disney ha annunciato a marzo che Black Widow, tra molti dei suoi film del 2021, sarebbe stato presentato in anteprima contemporaneamente sul servizio di streaming dello studio, per un prezzo premium di $ 30, e sul grande schermo mentre l’industria cinematografica si riprendeva dalla pandemia di COVID-19.

Il 9 luglio, Black Widow ha aperto con $ 80 milioni negli Stati Uniti e in Canada, stabilendo un record al botteghino dell’era COVID e ha guadagnato altri $ 60 milioni su Disney Plus. Con vendite di biglietti attualmente pari a 319 milioni di dollari a livello globale, è uno dei film Marvel con il minor incasso.

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: