SDCC2017: breve riassunto del panel Warner

Allora facciamo un breve riassunto di quello che fino ad adesso è avvenuto al San Diego Comic-Con: il primo, attesissimo trailer presentato è quello di Ready Player One, diretto e co-prodotto da Steven Spielberg, tratto dall’omonimo libro e previsto in sala per il 30 Marzo 2018 (qui il trailer). La storia è ambientata nel 2046, la terra è diventato un luogo ed inospitale, decisamente sovrappopolato, i cui abitanti vivono in costante indigenza, riuscendo ad “evadere” dalla loro condizione solo grazie ad un mondo virtuale gratuito, OASIS, creato da James Halliday (Mark Rylance).

Alla morte di Halloway la sua eredità, OASIS, dal valore di svariati miliardi, viene lasciata a chi riuscirà a risolvere i vari enigmi posti dall’uomo, così sono numerosi i giocatori che accettano la sfida, tra cui il giovane Wade Owen Watts (Tye Sheridan), un diciottenne appassionato di videogiochi e giochi di ruolo che è cresciuto nel mito di Halliday, che deve riuscire a vincere prima di tutti gli altri concorrenti e della multinazionale IOI, interessata alla grandiosa eredità del defunto.

Subito dopo inizia il panel DC con Jason Momoa che fa la sua entrata con tanto di tridente e comincia a parlare brevemente del film su Aquaman, prossimo in uscita, del quale viene proiettato un teaser non ancora rilasciato sul web. In breve il teaser, con il sottofondo di una musica lenta e malinconica che accompagna la voce di Momoa, mostra il faro di Amnesty Bay, in cui Arthur Curry/Aquaman è cresciuto per poi improvvisamente animarsi e diventare epica. vediamo alcune inquadrature di alcuni personaggi tra cui Mera, nei fumetti la moglie del sovrano di Atlantide, che sfoggia i suoi poteri, o Murk, uno dei soldati di Atlantide. Alla fine vediamo proprio Aquaman in piedi sopra uno scoglio che usa il suo tridente per creare un’onda gigantesca.

//platform.twitter.com/widgets.js

Vengono inoltre confermati i prossimi film del DC Extended Universe: Aquaman per l’appunto, Suicide Squad 2, Wonder Woman 2, Green Lantern Corps, The Batman, Justice League Dark, Flashpoint (il film su Flash basato sull’omonima storia del 2011 di Geoff Johns) e, appena messo in produzione, un film su Batgirl diretto da Whedon.

In seguito sono stati eliminati tutti i dubbi su un possibile abbandono di Affleck del personaggio di Batman, che ha definito questo ruolo come il più figo del mondo e che non ha alcuna intenzione di lasciarlo per la gioia di tutti i fan.

//platform.twitter.com/widgets.js

Dopo di ciò hanno finalmente mostrato l’ultimo, fantastico, trailer di Justice League (eccolo qui) mostrando i supereroi, riuniti da Batman in seguito alla morte di Superman, muoversi per varie città del mondo dove delle scatole misteriose, Boomdotti, stanno aprendo portali per un’armata di alieni feroci. Da Gotham (dove vediamo un meraviglioso JK Simmons nei panni del commissario Gordon e Jeremy Irons che riprende i panni di Alfred) a Themyshira, gli eroi si riuniscono insieme nella lotta contro Steppenwolf e un misterioso personaggio che nel finale parla con Alfred che lo incoraggia ad aiutarli (molto probabilmente un risorto Superman).

Il trailer è davvero ricco di riferimenti al mondo dei fumetti DC, citazioni che però non sembrano andare a soffocare alcunchè a livello di trama e lasciano il trailer godibilissimo, a metà tra un clima di ansia e paura e scenette molto divertenti (come quella che vede protagonisti Flash e il commissario Gordon, interpretati da Ezra Miller e JK Simmons), rivelando un davvero promettente futuro per il DC Extended Universe.

E questo sembra essere solo l’inizio visto che ancora non è stato svelato il misterioso “qualcosa” preannunciato su Instagram da Momoa, qualcosa che dovrebbe probabilmente riguardare Lanterna Verde.

Tankian

Tankian

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: