Shang-Chi: il film potrebbe includere il drago Fin Fang Foom

È stato ipotizzato per un po’ di tempo che Fin Fang Foom avrebbe finalmente fatto il suo debutto nel Marvel Cinematic Universe in Shang-Chi e la leggenda dei dieci anelli.

A quanto pare, gli investigatori del Murphy’s Multiverse sono riusciti a scoprire più dettagli che sembrano supportare l’introduzione del personaggio il prossimo luglio.

Secondo Murphy e il suo team, l’enorme set pratico di cui abbiamo visto le foto in Australia è probabilmente La valle del drago addormentato, il luogo di riposo del già citato Makluan. Introdotto per la prima volta in un fumetto di Iron Man – Iron Man #261, per l’esattezza – la valle è un villaggio costruito attorno a Foom nel tentativo di tenerlo addormentato, in questo modo non crea scompiglio nel mondo.

Nonostante abbia iniziato la produzione l’anno scorso, il film è stato ritardato a causa della pandemia di coronavirus in corso che ha colpito il mondo a partire da maggio. Poiché l’Australia è stato uno dei primi grandi paesi a ottenere un certo controllo sulla diffusione del virus, la produzione è stata autorizzata a riprendere a luglio. In effetti, il film è abbastanza avanti che ora uscirà nei cinema prima di Eternals.

Rimanendo in Australia durante i quattro mesi di interruzione della produzione, la star di Shang-Chi, Simu Liu, è andato sul suo Instagram all’inizio di quest’anno per condividere ciò che pensa sul film e sul suo processo di produzione.

“Per prendere una citazione da Stan Lee, la leggenda stessa: ‘Da un grande potere derivano grandi responsabilità’. Ma penso che il motivo per cui ho la parte è che mi sono appoggiato alla mia asiaticità. Se hai intenzione di chiedere a un’intera popolazione di sostenerti, di radunarsi dietro di te e darti manforte, non sono certo il tipo che si tira indietro da quella responsabilità. Mi sento come se avessimo messo da parte questo tipo di persone per molto tempo, i figli di immigrati a cui viene insegnato a tenere la testa bassa. Abbiamo raggiunto il limite di quella filosofia.”

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: