Shazam!: Il regista vuol realizzare un film più luminoso dei precedenti

Lungo la promozione di Annabelle 2: Creation il regista David F. Sanberg ha avuto modo di parlare del suo prossimo progetto per la Warner, ovvero Shazam!

Sappiamo che il cinecomic comincerà la propria fase di produzione ad inizio 2018, come lasciato intendere dalla Warner stessa al panel dedicato del San Diego Comic-Con, e che Black Adam sarà girato quasi contemporaneamente, quindi Dwayne Johnson non comparirà nella prima pellicola.

Stando al regista il film cercherà di raccontare una storia dai toni scansonati, divertente, luminosa, che metterà un ragazzino nei panni di un potentissimo super-eroe capace di rivaleggiare anche contro Superman.

“La grande attrattiva per me verso questo personaggio è che ogni bambino sogna di essere Superman, giusto? Questo vale anche per Billy Batson, un bambino che ha proprio questa possibilità. Diventa un supereroe […] in termini di quello che può aspettarsi il pubblico, credo che sarà un film più divertente o spensierato rispetto a quelli del DCEU. Certamente si differenzierà [rispetto ai soliti toni].”


Un mucchio di novità per il DC Extended Universe


Shazam! non sarà un solo stand-alone, ma bensì sarà diviso in due film, di cui uno sarà interamente dedicato al personaggio di Black Adam interpretato da Dwayne Johnson.

Una grande sfida per l’attore e una possibile tremenda disfatta che si dimostrasse poco meritevole. Lo sceneggiatore Henry Gayden starebbe lavorando alla sceneggiatura, a quanto pare, ma quale storia potrebbero esplorare nel film?

Nella storia originale della Fawcett Comics Black Adam apparve una volta durante una storia di Capitan Marvel, nei panni di un antico egiziano di nome Teth-Adam che fu scelto dal Mago Shazam per essere il suo successore. Quando Teth-Adam pronunciò il nome del Mago, si trasformò in un super umano. Possedendo gli stessi poteri che Capitan Marvel avrebbe avuto in seguito, Adam si fece corrompere dalla vastità dei suoi poteri.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: