Shazam: Peter Safran parla di un cameo originariamente previsto

Come vi abbiamo detto in un altro articolo, Shazam ha visto diversi cammeo lungo la sua durata (anche se solo uno vale per il termine), e quello sicuramente più di spicco è stato quello conclusivo, che vede Billy Batson trasformato nel suo alter ego con poteri magici tenere un appuntamento a pranzo con il fratello adottivo Freddy Freeman.

Tuttavia il super-eroe non è venuto all’appuntamento da solo, infatti abbiamo visto l’Uomo d’Acciaio accompagnare Batson in un cammeo a sorpresa.

L’apparizione del potente super-eroe però è stata realizzata in maniera particolare, ovvero senza mostrare il volto. Questo è successo perché sfortunatamente Henry Cavill non ha potete riprendere il ruolo per il cammeo, e oggi il produttore esecutivo, Peter Safran, ha rivelato la motivazione.

A quanto pare i conflitti d’agenda con Cavill hanno impedito all’attore inglese di comparire. Questa è una dichiarazione interessante, poiché alcuni rapporti precedenti indicavano che si trattava in realtà di problemi salariali.

“A un certo punto speravamo che sarebbe stato Cavill a farlo, ma sfortunatamente la sua genda non gli permetteva di farlo. Volevamo comunque farlo, e si è rivelato essere pure meglio, perché ci ha permesso di fare un taglio sulla reazione di Freddy, visto che, se avessimo avuto Cavill lì, avremmo effettivamente scritto delle righe di dialogo. Sarebbe stato complicato perchè sarebbe stato come metter su un cappello su un altro cappello, in quanto in realtà quello che quella scena vuole centrare è la reazione di Freddy. In questo senso abbiamo avuto modo di tirar fuori il meglio.”

Parlando di un altro cameo, Safran si è soffermato sul fatto che fosse specificamente il Black Adam di Dwayne Johnson quello apparso nell’illusione magica creata dal mago Shazam di Djimon Hounsou.

“Chiaramente, non diciamo che è un’anticipazione di Black Adam, ma un individuo percettivo potrebbe capire di cui si trattava, ovvero proprio Black Adam. Penso, ancora una volta, che sia solo qualcosa fatto per i fan, per le persone che conoscono la storia di Shazam. È una cosa divertente a cui pensare. Per quelli che non lo sanno, è solo una parte della storia d’origine. [Billy] sta solo imparando la storia del mago, dei suoi colleghi maghi che proteggono i regni.”

Abbiamo tutti un super-eroe dentro di noi , ci vuole solo un po’ di magia per tirarlo fuori. Nel caso di Billy Batson Urlare una sola parola “SHAZAM” fa diventare un ragazzino di 14 anni un super-eroe, per gentile concessione di un mago. Ancora un bambino nel cuore – dentro un corpo divino – Shazam si divertirà in questa versione adulta di se facendo ciò che qualsiasi adolescente farebbe con i superpoteri. Può volare? Ha una visione a raggi X? Può lanciare fulmini dalle sue mani? Può saltare il suo test di studi sociali? Il mago Shazam si propone di testare i limiti delle sue capacità con la gioiosa imprudenza di un bambino. Ma avrà bisogno di padroneggiare rapidamente questi poteri per combattere le forze del male controllate dal Dr. Thaddeus Sivana.

Shazam vede nel cast Asher angel e Zachari Levi come pure Jack Dylan Grazer come il migliore amico di Billy e appassionato di supereroi, Freddy, parte della famiglia adottiva che include Mary, interpretata da Grace Fulton (Annabelle: Creation); Darla, interpretata da Faithe Herman (This Is Us); Eugene, interpretato da Ian Chen (Fresh Off the Boat); e Pedro, interpretato da Jovan Armand (TV Hawaii Five-O). Nel resto del cast vediamo Cooper Andrews di The Walking Dead e Marta Milans (Killer Women) che interpretano i genitori adottivi Victor e Rosa Vasquez, con Ron Cephas Jones (This Is Us) come il Mago.

Christopher Godsick, Jeffrey Chernov, Dwayne Johnson, Dany Garcia e Hiram Garcia servono come produttori esecutivi. Il team creativo di Sandberg include la sua collaboratrice in Annabelle: creatrice, la direttrice della fotografia Maxime Alexandre, la scenografa Jennifer Spence, l’editore Michel Aller e la costumista Leah Butler.

Shazam è diretto da David F. Sandberg descritto come una origin story.

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: