She-Hulk: Attorney At Law, Jessica Gao rivela che la serie rivelerà cosa è successo agli Accordi di Sokovia

La prossima serie Disney+ che arriverà sarà She-Hulk. La commedia legale di mezz’ora in divisa in episodi presenterà il mondo dei Marvel Studios in modi completamente nuovi. Il pubblico sarà nel bel mezzo del sistema giudiziario con Jennifer Walters mentre serve come capo di un nuovo dipartimento dedicato ad affrontare i problemi legali dei supereroi.

I fan del MCU hanno recentemente avuto modo di dare uno sguardo agli aspetti legali del mondo del MCU; con Daredevil, il Damage Control e ovviamente gli Accordi di Sokovia. A proposito, quando è stata l’ultima volta che sono venuti fuori?

Bene, l’argomento è stato menzionato l’ultima volta in modo significativo durante Avengers: Infinity War, quando Thunderbolt Ross, interpretato dal compianto William Hurt, ha avvertito Steve Rogers e co. che erano ancora dei fuggitivi. Da allora, quello stesso gruppo di persone ha salvato metà dell’universo; ci deve essere almeno un piccolo margine di manovra in un mondo post-blip, giusto?

Ebbene, quale posto migliore per riprendere l’argomento se non con lo spettacolo con protagonista Tatiana Maslany? Per fortuna, sembra che la serie potrebbe effettivamente fornire un aggiornamento.

Parlando con The Direct, la creatrice e scrittrice della serie She-Hulk: Attorney at Law, Jessica Gao, ha confermato che i fan dovrebbero aspettarsi di saperne di più sugli Accordi di Sokovia molto presto. Gao ha fermamente sottolineato che “[lo] spettacolo risponderà alla domanda su cosa sia successo agli Accordi di Sokovia”.

“Sì. Bene, questo spettacolo risponderà alla domanda su cosa sia successo agli Accordi di Sokovia. Accadrà più avanti nella stagione, ma otterrete una risposta su ciò che è realmente accaduto agli Accordi.”

Il famigerato decreto legale è stato introdotto per la prima volta in Captain America: Civil War e richiedeva che tutti i potenziali supereroi fossero registrati, cosa che li avrebbe portati a stare sotto controllo del governo. Inutile dire che ci sono stati molti disaccordi su come gestire al meglio tutto questo.

Gli Accordi non sono stati menzionati in nessuno dei precedenti progetti della Fase 4 a parte WandaVision e Black Widow, che hanno avuto luogo immediatamente dopo la Guerra Civile. Shang-Chi non ha incontrato alcuna resistenza a diventare un vigilante, il conflitto a Westview sembrava una situazione completamente diversa e Kate Bishop non ha avuto problemi a fare buon uso del suo arco: c’erano molte opportunità per riproporre gli Accordi, ma i Marvel Studios hanno deciso di non farlo.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: