SNL: Alec Balwind parla del Wakanda in uno sketch/parodia di Donald Trump

Diventa un nostro supporter!Diventa un nostro supporter!

Ci abbiamo sperato fino in fondo ma a quanto pare la nostra previsione era corretta, la notizia/scherzo circa il chiedere al presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, della situazione fra Stati Uniti e Wakanda è dilagata troppo nel web perché non arrivasse anche al presidente stesso e quindi non ha abboccato.

Ma come si suol dire “se la montagna non viene da Maometto…”. Ecco che quindi in uno degli ultimi sketch del Saturday Night Live andato in onda in 3 marzo, Alec Baldwin ha inscenato un parodistico Donald Trump intendo proprio a parlare della questione.

La cosa ha avuto particolare risonanza mediatica, tanto che lo staff della Casa Bianca, incluso il POTUS, lo ha rimproverato, ma nonostante tutto rimane ancora uno degli sketch più divertenti trasmessi dal famoso show. Considerando il pregiudizio che il presidente statunitense prova verso diverse nazioni africane (che ha chiamato spesso con un appellativo offensivo “sh-thole”), la versione di Baldwind suona paradossalmente più rispettosa nei confronti del fittizio regno africano.

Nel vero stile di Trump, ha sostenuto il suo grido di battaglia per la campagna per rendere grande l’America mentre si rivolge agli elettori con un semplice “potremmo fare meglio”. Ha detto: “Ci stanno battendo tutti: Cina, Giappone, Wakanda. Wakanda sta ridendo di noi. Hanno macchine volanti, gente, in Wakanda”, ha detto, citando con un ritardo le “macchine volanti” del paese fittizio. Potete vedere lo sketch qui sotto: