Snyder Cut: il Joker di Jared Leto in due nuove immagini!

In due immagini esclusive, il cattivo più famoso della DC, l’incubo ambulante di Gotham City e signore del crimine, è ricomparso interpretato da Jared Leto per la Snyder Cut.

Leggi anche: Zack Snyder riflette sui motivi che gli fecero lasciare la regia di Justice League

Zack Snyder stesso ha condiviso queste le foto che potete vedere di seguito. Il principe pagliaccio di Jared Leto non faceva parte del piano originale di Snyder prima di abbandonare il film nel 2017 in mezzo a uno scontro con la leadership della Warner Bros. e il dolore per una tragedia familiare, ma quando HBO Max gli ha offerto la possibilità di finalizzare il suo taglio, il regista aveva alcune cose che voleva aggiungere alla tanto attesa Snyder Cut, la nemesi per eccellenza di Batman.

“Il Joker è davvero l’unica cosa a cui ho pensato in retrospettiva”, dice Snyder a Vanity Fair. “Ma dirò che è sempre stata mia intenzione portare in scena Joker in quel mondo.”

Quando ha iniziato a lavorare per la prima volta sui film DC un decennio fa, Snyder pensava che alla fine avrebbe portato il cattivo in conflitto con Batman in un progetto successivo, ma dopo il suo litigio con lo studio, si è reso conto che probabilmente non sarebbe mai successo. Invece, quando gli è stata data l’opportunità di finire finalmente la sua Justice League per HBO Max, ha chiesto il permesso per riprese aggiuntive per inserire il Joker nell’evento di quattro ore, che debutterà il 18 marzo. L’unica vera regola per rappresentare Joker sullo schermo è che devi dare la tua svolta al mostro. La variazione non è solo consentita, ma doverosa. In questo caso, Snyder ha scelto trasporre il Joker di Leto, visto la prima volta nel Suicide Squad di David Ayer. Niente più tatuaggi sul viso e acconciatura da gangster, sostituiti da un viso che sembra una creatura strisciata fuori dal seminterrato di un manicomio abbandonato da tempo. Forse l’ha fatto.

Leto indossa un camice da ospedale e una mascherina chirurgica nelle foto che Snyder ha rilasciato esclusivamente a Vanity Fair, e il regista dice è probabilmente un residuo della sua fuga quando il mondo è caduto. In alcune delle sue scene di Justice League, il Joker di Leto sfoggia anche un giubbotto antiproiettile decorato con sudici distintivi delle forze dell’ordine: “Ha tonnellate di badge“, ha detto Snyder. “Questi sono i suoi trofei“.

A quanto pare SPOILER Joker appare nel nuovo film durante una sequenza ambientata su una Terra in rovina dopo che il tiranno alieno Darkseid l’ha invasa ed ha decimato il pianeta. È una sequenza onirica, una visione psichica, vissuta dal Bruce Wayne di Ben Affleck, che rivela cosa succederà se i supereroi non riusciranno a fermare l’assalto. Joker è una specie di fantasma del Natale futuro, fornendo motivazione attraverso il terrore.

“La cosa bella della scena è che è Joker che parla direttamente a Batman di Batman”, ha detto Snyder. “È Joker che analizza Batman, circa chi e cosa è. Questa è una cosa che ho sentito i fan meritassero. Vale a dire, il Joker di Jared Leto e il Batman di Ben Affleck, non sono mai stati davvero insieme. Non potevo fare questo film senza farli incontrare.”

A quanto parei il buon Snyder non è arrivato sul set impreparato, aveva già una storia nella sua testa che coinvolgesse il Joker, già prima che la Snyder Cut venisse ufficializzata: “La scena spiega perché Bruce aveva la carta Joker attaccata alla sua arma che si vede in Batman v Superman“, dice il regista del suo film del 2016, che ha anche fatto capire che Joker ha ucciso la spalla del Crociato Incappucciato mostrando la vuota armatura di Robin.

“Ho sempre voluto esplorare la morte di Robin”, ha detto Snyder. “E se ci sarà mai un prossimo film, che probabilmente non ci sarà, mi piacerebbe fare qualcosa per mostrare dei flashback, dove potremmo apprendere com’è morto Robin, come Joker l’ha ucciso e ha bruciato Wayne Manor, e tutta quella cosa roba successa tra lui e Bruce.”

Il piano del regista era quello di mostrare “come sono diventati così… come lo ha ferito in un modo che nessuno ha fatto, in realtà. Oltre a perdere i suoi genitori, è stata probabilmente la lesione personale più significativa della sua vita“.

Questo è il ruolo che Joker svolgerà in questa nuova sequenza di Justice League. Ma coloro che cercano coerenza nella continuità potrebbero trovarsi dopo con più domande che risposte: cosa è successo dall’ultima volta che abbiamo visto questo Joker nel film di Ayer? Come detto da Snyder stesso: “n’è passata d’acqua sotto i ponti. Chissà cosa è successo“, finendo con un modo molto classico per dare la sua approvazione al lavoro di Ayer in Suicide Squad.

Qui sotto potete vedere le immagini:

Ed in aggiunta anche una scena in HD in cui vediamo molto meglio il costume nero di Superman:

Una volta una voce, ora una realtà, la Justice League di Snyder arriverà su HBO Max nel 2021. La crew di post-produzione originale si sta riunendo per completare la colonna sonora, i dialoghi e gli effetti speciali. Snyder aveva inizialmente previsto un Justice League molto più lungo della versione cinematografica. Grazie in gran parte alla richiesta virale dei fan della Snyder Cut, il regista può ora realizzare la sua visione come un film di 4 ore.

Quando Joss Whedon è subentrato a Snyder nel 2017, ha avuto un effetto drammatico sul DCEU. Il prodotto finale di Whedon lasciava molto a desiderare; la Justice League non sembrava una parte fedele dell’arco narrativo pianificato di Snyder. A questo punto, il DCEU si percepisce in gran parte come dissimulato, con film come The Batman e Black Adam che si preannunciano come resettaggi spirituali, ma senza ignorare l’universo espanso.

Justice League è un film del 2017, per la regia di Zack Snyder, su una sceneggiatura di Chris Terrio e Joss Whedon, con soggetto di Zack Snyder e dello stesso Terrio, basato sui fumetti di Gardner Fox, e con Deborah Snyder, Geoff Johns, Jon Berg e Charles Roven come produttori.

La fotografia è a cura di Fabian Wagner, mentre la colonna sonora è composta da Danny Elfman.

Nel cast Ben Affleck (Bruce Wayne / Batman), Henry Cavill (Clark Kent / Kal-El / Superman), Amy Adams (Lois Lane), Gal Gadot (Diana Prince / Wonder Woman), Ezra Miller (Barry Allen / Flash), Jason Momoa (Arthur Curry / Aquaman), Ray Fisher (Victor Stone / Cyborg), Jeremy Irons (Alfred Pennyworth), Diane Lane (Martha Kent), Connie Nielsen (Ippolita), Ciaràn Hinds (Steppenwolf) e J.K. Simmons (James Gordon).

Fonte

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: