Snyder Cut: Zack Snyder ha dei piani per il futuro ma non ci spera troppo

L’evento DC FanDome è stato più imponente di quando avessimo pensato, ed ha offerto aggiornamenti di diverso tipo di film, serie e videogiochi targati DC. Fra le grandi rivelazioni che sono arrivate da ogni angolo della DC Entertainment, incluso il nuovo titolo per il sequel di Shazam, c’è stato il primo teaser di The Batman e della Snyder Cut di Justice League.

Leggi anche: ecco il trailer della director’s cut di Justice League!

Il trailer di Justice League ha entusiasmato i fan più che mai circa la visione che il regista Zack Snyder ha avuto per il film corale targato DC Films. Durante l’evento il regista ha rivelato informazioni più approfondite sul suo film , lasciando intendere anche il suo potenziale futuro con il franchise.

In un’apparizione speciale su The Reel in Motion Roundtable, il regista di Justice League, Zack Snyder, ha discusso non solo del suo stato d’animo nel dare finalmente vita al suo film, ma anche della possibilità di un sequel in futuro.

Snyder ha offerto queste parole, fornendo molte più informazioni sull’argomento:

“Quando ho realizzato il film, il design del film, ho sempre pensato che avrei preparato un sacco di cose per quello che sarebbe venuto dopo. È quello che è… solo che non mi aspetto… voglio dire, non so cosa succederà, ma le mie aspettative non sono: ‘Oh, la Warner Bros. mi chiederà di fare un altro film’.”

Il film originale pare che anticiperà anche il futuro del Lex Luthor di Jesse Eisenberg, che non si è ancora fatto vedere di nuovo dal suo debutto nel 2017.

“C’è un intero concept per Lex Luthor che avevo che si sarebbe svolto all’interno di una linea narrativa più lunga. Non lo so, vedremo.”

Una volta una voce, ora una realtà, la Justice League di Snyder arriverà su HBO Max nel 2021. La crew di post-produzione originale si sta riunendo per completare la colonna sonora, i dialoghi e gli effetti speciali. Snyder aveva inizialmente previsto un Justice League molto più lungo del rilascio cinematografico. Grazie in gran parte alla richiesta virale dei fan della Snyder Cut, il regista può ora realizzare la sua visione come un film di 4 ore o più episodi di una serie TV.

Quando Joss Whedon è subentrato a Snyder nel 2017, ha avuto un effetto drammatico sul DCEU. Il prodotto finale di Whedon lasciava molto a desiderare; la Justice League non sembrava una parte fedele dell’arco narrativo pianificato di Snyder. A questo punto, il DCEU si percepisce in gran parte come dissimulato, con film come The Batman e Black Adam che si preannunciano come resettaggi spirituali, ma senza ignorare l’universo espanso.

Justice League è un film del 2017, per la regia di Zack Snyder, su una sceneggiatura di Chris Terrio e Joss Whedon, con soggetto di Zack Snyder e dello stesso Terrio, basato sui fumetti di Gardner Fox, e con Deborah Snyder, Geoff Johns, Jon Berg e Charles Roven come produttori.

La fotografia è a cura di Fabian Wagner, mentre la colonna sonora è composta da Danny Elfman.

Nel cast Ben Affleck (Bruce Wayne / Batman), Henry Cavill (Clark Kent / Kal-El / Superman), Amy Adams (Lois Lane), Gal Gadot (Diana Prince / Wonder Woman), Ezra Miller (Barry Allen / Flash), Jason Momoa (Arthur Curry / Aquaman), Ray Fisher (Victor Stone / Cyborg), Jeremy Irons (Alfred Pennyworth), Diane Lane (Martha Kent), Connie Nielsen (Ippolita), Ciaràn Hinds (Steppenwolf) e J.K. Simmons (James Gordon).

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: