Spawn: Jamie Foxx è ancora protagonista nonostante le recenti indiscrezioni

Jamie Foxx è ancora protagonista di Spawn nonostante le recenti indiscrezioni.

Todd McFarlane ha contribuito a creare uno dei cattivi più famosi di Spider-Man, Venom, negli anni ’80, ma negli anni ’90 ha creato un personaggio altrettanto popolare: Spawn. E’ apparso per la prima volta nel 1992 e cinque anni dopo, New Line Cinema ha puntato sulla popolarità del personaggio e ha realizzato il primo film con Michael Jai White. Ora oltre 20 anni dopo, McFarlane sta ancora cercando di realizzare il reboot.

Si parla di sequel o riavvio di Spawn da oltre un decennio, ma il riavvio ha finalmente iniziato a farsi strada nel 2017, quando è stato annunciato che Jason Blum avrebbero prodotto la pellicola, con Mcfarlane a bordo nel ruolo di regista e sceneggiatore del film. L’anno successivo Jamie Foxx è stato confermato come Spawn, essendo stato interessato al ruolo sin dal 2013. Di recente, tuttavia, ci sono state voci secondo cui Foxx avrebbe lasciato il progetto dopo che McFarlane ha dichiarato che una “persona vincitrice di un premio Oscar” è uscito dal film, ma quello non sembra essere il caso.

Stando a Comicbook, Foxx non era il vincitore dell’Oscar a cui si riferiva McFarlane, ma piuttosto uno scrittore che aveva lavorato al progetto. A questo punto, non è stato annunciato chi sia lo scrittore, poiché McFarlane è stato finora l’unico scrittore confermato per il film.

Nonostante il film sia in via di sviluppo da anni, McFarlane ha tenuto i suoi fan al corrente di ciò che stava succedendo con Spawn. McFarlane ha continuamente pubblicato sul social media aggiornamenti sullo stato del film, con l’ultimo che era una rassicurazione che Spawn sarebbe stato R-Rated.

Se le voci sulla partenza di Foxx fossero state vere, sarebbe stato un duro colpo per il film. Il casting di Foxx nel ruolo di Al Simmons ha suscitato l’interesse di molte persone, soprattutto da quando ha vinto un Oscar. McFarlane è pronto a creare il riavvio di Spawn nel modo giusto, quindi se Foxx dovesse abbandonare, c’è una buona possibilità che il film verrebbe cancellato o ritardato visto che il regista ha dimostrato più di una volta di non essere disposto a scendere a compromessi, e che le cose o si fanno come vuole lui, o non si fanno.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: