Spawn: la strategia di Jason Blum per contenere i costi

In una recente intervista con ComingSoon il produttore del cinecomic Spawn, Jason Blum, ha rivelato che il film diretto da Todd McFarlane avrà un budget contenuto ma che non si limiterà nel cercare di portare sul grande schermo un prodotto all’altezza delle aspettative del pubblico.

A quanto pare, stando questa volta a GeekTyrant, il modo con cui la produzione vorrebbe contenere le spese prevederebbe che molti addetti al lavori rinunciassero alla propria paga.

“Una delle cose che stiamo considerando è contenere le dimensioni del tutto, all’interno dello script. Un’altra via percorribile sarebbe rinunciare a qualsiasi paga fuori dal budget per me e per Todd McFarlane, così come per il cast. Insomma, si tratta dei nostri soliti trucchetti.”

Todd McFarlane produrrà l’adattamento cinematografico direttamente con la sua nuova divisione, la McFarlane Films, assieme alla Blumhouse Productions (Split, La notte del giudizio).

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: