Spawn: Todd McFarlane vuole un cammeo per lui e Stan Lee

Il 2018 segnerà il ventunesimo anniversario del primo film di Spawn, per molti fiacco tentativo di dare un film al carismatico ed oscuro personaggio dei fumetti, ed a quanto pare quest’anno sarà anche quello in cui finalmente potremmo vedere dei progressi determinanti per quanto riguarda il nuovo film di Todd McFarlane. Il fumettista, che sta curando la sceneggiatura e curerà anche la regia del film della Blumhouse Productions, sta pianificando cammeo per se stesso e per il leggendario scrittore di fumetti Stan Lee nel film.

Durante il panel all’Ace Comic Con di Phoenix, in Arizona, McFarlane ha commentato la cosa in un momento nel quale ha diviso il palco con Stan Lee, che ha avuto non poco da dire sull’argomento cammeo cinematografici.

“Quante istituzioni hai mai avuto la possibilità di formare? Ho creato un’istituzione – The Stan Lee Cameo”, ha scherzato Lee. “Sono molto orgoglioso di questo”.

“Sai una cosa? Sto per prepararmi a girare un film di Spawn, cos mi ci inserirò dentro”, ha replicato McFarlane. “È tutto ciò di cui ho bisogno – più competizione”, ha brontolato Lee scherzosamente.

Più tardi McFarlane ha affermato di aver offerto effettivamente a Stan Lee un cammeo nel film di Spawn, ma ha suggerito che sarebbe diverso da tutti i numerosi cammeo che Lee ha fatto nei film Marvel.

“Voglio che sia una sorta di anti-cameo, una sorta di Stan Lee poco amichevole. Lui ha accettato. Quello che voglio fare è farlo diventare proprio una brutta persona”, ha detto McFarlane. “Sarai un mezzo alcolista, un picchiatore di mogli, un violento, con la barba incolta, un tipo rude, gli ho detto. E lui è d’accordo! Quindi vedremo se riusciremo a farcela.”

Arrivato sugli scaffali delle fumetterie nel 1992, Spawn racconta la storia di Al Simmons – un ex-marine trasformato in agente CIA, che viene ucciso dai suoi capi dopo aver iniziato a mettere in discussione la moralità delle loro azioni. Trovandosi all’inferno (perché aveva consapevolmente ucciso degli innocenti eseguendo ordini), a Simmons viene offerto un affare dal demone Malebolgia – il controllo dell’anima di Simmons in cambio di poter rivedere sua moglie un’ultima volta.

Naturalmente il patto faustiano si rivela un trucco e Simmons si ritrova di nuovo sulla Terra nella in forma demoniaca di un Hellspawn – un essere con poteri fantastici ma limitati. La serie si è concentrata su Simmons mentre combatteva le forze dell’inferno e del paradiso, cercando disperatamente di riconquistare la vita e l’amore che aveva perso.

Todd McFarlane produrrà l’adattamento cinematografico direttamente con la sua nuova divisione, la McFarlane Films, assieme alla Blumhouse Productions (Split, La notte del giudizio).

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: