Spider-Man: Bob Iger entusiasta del nuovo accordo fra Disney e Sony

Come sapete, venerdì Disney e Sony hanno annunciato la consecuzione di un nuovo accordo per i diritti di sfruttamento di Spider-Man così che i Marvel Studios potranno realizzare un sequel di Spider-Man: Far From Home.

La notizia ha scaldato il cuore dell’amministratore delegato della Disney, Bob Iger, che su Twitter ha detto in u post: “La faida fra Disney-Sony si conclude. Kevin Feige produttore del sequel! La notizia mi scalda il cuore! Grazie Sony!“.

Ma aldilà di questo messaggio che lascia intendere non ci sia astio fra Disney e Sony, quantomeno non da parte della prima, quali sono le nuove specifiche? Sappiamo che prima che l’accordo saltasse la Disney aveva chiesto la modificazione della percentuale di dominio sul personaggio di Spider-Man, che prima era divisa con un 5% per la casa di Topolino, e con il restante 95% in mano alla Sony (senza contare però che la percentuale per il merchandising era, e a quanto pare rimane, al 100% della Disney).

Adesso, con il nuovo accordo finalizzato da poco, Disney sarà responsabile del 25% della terza pellicola sull’arrampica-muri, ricevendo così in incasso futuro della stessa cifra. La Sony continuerà a ricevere la commissione per la produzione.

Secondo le fonti, il nuovo accordo permetterà alla Sony di continuare a costruire il proprio universo condiviso con Venom, Morbius e i Sinistri Sei (con l’ultima aggiunta di Madame Web e la partecipazione ancora non confermata di Silk), e a quanto pare questa nuova disposizione per lo sfruttamento di Spider-Man potrebbe portare a nuove iterazioni per l personaggio.

Come ha detto Feige stesso, “Spider-Man è anche l’unico eroe con il super potere di attraversare gli universi cinematografici“, e con questa pulce nell’orecchio assieme alla classica frase strappa emozione del “non si può mai sapere cosa ci riserva il futuro“, è facile pensare che lo Spider-Man di Tom Holland farà parte sia dell’UCM che dell’universo Marvel della Sony – sempre ammesso che questi non siano paralleli nel medesimo omni-verso, il che porterebbe a nuovi lidi molto interessanti.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: