Spider-Man: Far From Home, Jake Gyllenhaal parla dell’esperienza col film

Jake Gyllenhaal ha entusiasmato i fan della Marvel con il suo breve ma mozzafiato debutto nei panni di Mysterio nel trailer di Spider-Man: Far From Home di martedì.

L’attore è stato a lungo al di fuori del mondo dei supereroi, tranne per essere stato scelto come Peter Parker in Spider-Man 2 (ruolo adnato poi a Tobey Maguire), ma il suo nuovo turno da cattivo ha cambiato tutto, ei fan sono completamente favorevoli al suo casting.

Durante un’apparizione a The Late Show di mercoledì sera, Stephen Colbert ha chiesto a Gyllenhaal di com’è assumere il ruolo ed entrare a far parte di un franchise di supereroi. Ha chiesto all’attore perché gli ci sia voluto così tanto tempo per fare finalmente il salto, nonostante abbia sempre manifestato interesse per il genere.

Gyllenhaal ha risposto semplicemente: “Avrei sempre voluto farlo e questa è stata la mia occasione“.

Colbert ha continuato dicendo che Gyllenhaal è stato conosciuto per il suo lavoro in film più piccoli, quindi entrare a far parte dell’UCM è stato un po’ una svolta. Nonostante le differenze, tuttavia, Gyllenhaal sembrava aver goduto della sua esperienza in Far From Home.

“Sì. Le persone tendono a considerarmi… Immagino che i film che faccio siano un po’ strani. A volte”, ha detto. “Ma è diverso ed è molto divertente, è stato davvero divertente, stavo cercando un ruolo, uno spazio come quello e sentivo di poter fare qualcosa di buono nell’interpretarlo, spero di esserci riuscito. Non so se ho fatto bene, ma ho qualcosa con quel personaggio e questo rende tutto molto eccitante!”

Successivamente Gyllenhaal ha detto che il regista di Spider-Man, Jon Watts, e il resto del cast in realtà hanno fatto del film un’esperienza diversa da quella che avrebbe potuto aspettarsi.

“Lo è [un blockbuster], una sorta. Ma in realtà sembra un film più piccolo quando reciti con gli attori. [Gli attori] nel film sono fantastici, c’è un grande cast e il regista Jon Watts è fantastico. Crea uno spazio in cui puoi provare e giocare con il ruolo, e non ti sembra di essere una sorta di automa che fa qualcosa.”

Come possiamo dedurre dal trailer, Mysterio sarà un personaggio abbastanza complicato in Far From Home. Sappiamo tutti che è un cattivo nei fumetti, ma si comporta molto come un eroe quando combatte contro quello che pare Hydro-man. Questo potrebbe essere uno schema elaborato o una grave crisi di identità. In ogni caso, costituisce un’aggiunta avvincente a un UCM in continua evoluzione e siamo certamente lieti che un attore come Jake Gyllenhaal abbia ottenuto il ruolo.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: