Spider-man: Homecoming: primo in classifica per i social buzz

Spider-man: Homecoming: primo in classifica per i social buzz

Molto spesso ci impegniamo a far capire come il successo di un film al box-office non ne determini la buona qualità ma la buona riuscita. Per misurare il successo di un film bisogna necessariamente guardare a quei dati, ma con l’era del web 2.0 anche un altro dato si è aggiunto a quelli da prendere in considerazione, quello che negli Stati Uniti viene chiamato social buzz.

Questo dato è un aggregatore e viene rappresentato da quanto la pellicola in questione viene discussa, condivisa, “mipiaciata”, sui vari social, e che quindi, assieme ad altri fattori più tecnici, può dare una proiezione di come potrebbe andare il film in termini di botteghino.

A proposito di questo quindi, una vecchia rivelazione relativa all’intervallo di tempo fra il 15 ed il 21 maggio riportata da Comscore, ci ha permesso di riportarvi una particolare classifica che mostra quali siano i film più attesi che sono già usciti o che debbono ancora uscire.

Nella classifica vediamo sul podio pellicole come Baywatch, Wonder Woman e il nuovo episodio dei Pirati dei Caraibi, mentre subito dopo vediamo imporsi la pellicola di animazione prodotta dalla Sony Pictures, Emoji – Accendi le Emozioni. La cosa ci è naturalmente sembrata strana visto che nelle rivelazioni di quella settimana il film d’animazione basato sulle ben note “faccine” per le chat dei telefoni cellulari ha superato il cinecomics Marvel/Sony, Spider-man: Homecoming.

La cosa però è durata poco infatti Variety ha riportato un dato aggiornato ad oggi in cui, probabilmente grazie al nuovo trailer, lo stand-alone su Spider-man ha superato Emoji ed è salito al primo posto con ben 175000 nuove conversazioni, ed al secondo posto si è imposto Star Wars: Gli Ultimi Jedi, probabilmente grazie all’interesse generato a seguito della pubblicazione degli speciali di Vanity Fair. Scende al terzo posto invece Wonder Woman.

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: