Spider-man: Kevin Feige sul futuro e la scena finale del cinecomic

Spider-man: Kevin Feige sul futuro e la scena finale del cinecomic

Spider-man: Homecoming è finalmente arrivato nei cinema di tutto il mondo, e mentre il nuovo cinecomic Marvel Studios riceve consensi da ogni parte del mondo, già ci chiediamo cosa il futuro riserverà all’arrampica-muri.


Recensione – Tutti gli easter egg che abbiamo scovato


Kevin Feige in questi giorni si è fatto sentire spesso riguardo ad alcune particolarità, come l’assenza del senso di ragno nel film o i villain futuri che il nostro Spider-man dovrà affrontare, ed adesso il presidente dei Marvel Studios si è pronunciato a proposito della sequenza finale del film:

“J. Michael Straczynski scrisse un numero, per la sua run sull’Uomo Ragno, in cui la zia May scopre la sua identità segreta. Mi sembra fosse nella lavanderia o qualcosa del genere, dove poi hanno una sequenza di accomodamento e discussione. Erano probabilmente i tempi di Spider-man 2 quando portato sempre con me quel numero e pensavo ‘dovremmo realizzarlo in giorno, dovremmo proprio realizzarlo un giorno’, E fortunatamente è una cosa che non è mai stata fatta. Quello è sempre stato il nostro piano.

[…] E’ un po’ come quel nostro istinto che ci ha portato a far dire a Tony Stark ‘io sono Iron Man’. Cosa vuol dire per il prossimo capitolo? Non lo so, ma ci costringerà a realizzare qualcosa di unico. Non volevamo inserire la questione delle identità segrete nel MCU, ed ora le cose non sono cambiate. La dinamica adesso ci costringe a fare qualcosa di fresco e unico con il senno di poi.”

Spiderman: Homecoming è diretto da Jon Watts e scritto da John Francis Daley e Jonathan M. Goldstein.

Vede alla produzione Kevin Feige assieme al suo team di esperti, con la collaborazione di Amy Pascal della Sony Pictures. Sebbene i Marvel Studios si occupino della parte creativa, la Sony è venuta a patti con quest’ultima in joint-venture, mantenendo i diritti di sfruttamento del personaggio, la distribuzione dell’intera saga e la produzione.

Nel cast Tom Holland, Marisa Tomei (Zia May), Zendaya, Laura Harrier, Tony Revolori, Michael Barbieri, Kenneth Choi, Donald Glover Michael Keaton (il villain).

Il film è uscito in Italia il 6 luglio e negli USA il 7 luglio 2017 in IMAX ed in 3D.

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: