Star Trek: Prodigy, ecco il nuovo trailer della serie in CGI ambientata nell’universo di Star Trek

Paramount+ ha rilasciato un nuovo fantastico trailer per la sua prossima serie animata, Star Trek: Prodigy.

La major ha anche condiviso un poster e hanno annunciato che la serie sarà presentata in anteprima il 28 ottobre. La serie si rivolge a un pubblico di bambini, ma sembra un grande spettacolo che penso apprezzerebbero anche i fan adulti.

Qui sotto potete vedere il trailer:

Star Trek: Prodigy seguirà un gruppo di ragazzini alieni in fuga dalla legge. Mentre cercano di scappare, si imbattono in una nave abbandonata della Flotta Stellare. Ora, armati con il perfetto mezzo di trasporto, i ragazzi si gettano nell’avventura con lo sfondo del quadrante Delta, il tutto mentre vengono guidati dal capitano Janeway (Kate Mulgrew), anche se in forma olografica. Utilizzando l’animazione generata al computer, Star Trek: Prodigy si differenzia da altri programmi animati all’interno del franchise. Il cambiamento finora sembra essere solido, come dimostrano le ultime immagini rilasciate dallo spettacolo.

Nel cast sono presenti: Rylee Alazraqui (Doug Unplugs, Home Economics) nei panni di “Rok-Tahk”, un Brikar e una bambina di otto anni insolitamente brillante. Rok è un po’ timida, ma non quando si tratta del suo amore per gli animali; Brett Gray (On My Block, When They See Us) nei panni di “Dal”, 17 anni e di una specie sconosciuta, si immagina come un anticonformista, che anche nei momenti più difficili, mantiene forte la sua incrollabile speranza; Angus Imrie (The Crown, Emma) nei panni di “Zero”, che è un Medusa: una forma di vita non corporea, senza genere, basata sull’energia. Dal momento che gli altri impazzirebbero alla vista del suo vero sé, Zero indossa una tuta di contenimento che si è fatto per proteggere gli altri; Jason Mantzoukas (Infinite, Big Mouth) interpreta “Jankom Pog”, un Tellarita di 16 anni. È noto che i Tellariti apprezzano la discussione, e Jankom non è diverso. Indipendentemente dall’opinione, farà sempre l’avvocato del diavolo per ascoltare tutte le parti.

Anche Ella Purnell (Army of the Dead, Sweetbitter) nei panni di “Gwyn”, una diciassettenne Vau N’Akat che è cresciuta sul tetro pianeta minerario di suo padre ed è cresciuta sognando di esplorare le stelle; Dee Bradley Baker (SpongeBob SquarePants, Dora the Explorer) nei panni di “Murf”, la cui età e specie sono sconosciute, ma che è un blob accattivante e indistruttibile con un tempismo curiosamente buono e un appetito insaziabile per le parti della nave.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: