Star Wars: Episodio IX, una nuova teoria circa il Leader Supremo Snoke

Con Star Wars: Gli Ultimi Jedi attualmente ancora al cinema e reo, per alcuni, di star incassando una cifra da capogiro nonostante alcune critiche di una piccola parte di pubblico, una petizione per rimuoverlo dal canone, e perfino una “campagna” messa su da alcuni individui su internet volta a screditare volontariamente la pellicola di Rian Johnson, ci siamo chiesti più di una volta se le vicende del film genereranno nuove teorie in maniera analoga a come fece Il Risveglio della Forza.

Nel film di Rian Johnson abbiamo visto diversi misteri svelati, come quello delle origini di Rey (che sapete ci ha ampiamente soddisfatto), ma attorno ad un personaggio aleggia ancora l’aura di mistero.

Vi abbiamo già riportato una teoria sulle origini, o quantomeno sul passato, del Leader Supremo Snoke, e con la sua dipartita nel film ci chiediamo cosa verrà fuori adesso. In un momento di concitazione il giovane Ben Solo assassina il maestro che lo ha portato al lato Oscuro tagliandolo a metà con la spada laser appartenuta a Luke Skywalker. La scena ha fatto storcere il naso a molti, ed a fatto anche venire fuori la teoria che in realtà non sia morto, in maniera analoga a cosa successe al Darth Maul.

La morte di Snoke sembrerebbe una cosa appurata, come la dipartita di Luke Skywalker, ma una nuova teoria sembrerebbe indicare il contrario lasciando quindi intendere che il personaggio potrebbe tornare in Star Wars: Episodio IX.

Secondo il canale youtube Star Wars Theory infatti lui non sarebbe stato fisicamente presente nella sala dove Kylo Ren e Rey hanno poi affrontato le guardie pretoriane, ma ciò che il giovane maestro dei Cavalieri di Ren avrebbe ucciso sarebbe stata solo una proiezione. La cosa, secondo l’utente Youtube, sarebbe confermata dal vasto potere di Snoke e dall’abilità di proiettarsi come un ologramma anche a grandi distanze, in maniera simile a come lo stesso Luke Skywalker fa. In più a favore della teoria ci sarebbe anche il fatto che dopo la dipartita di Snoke, Rey e Kylo continuino a condividere quel legame mentale creato da Snoke stesso per portare Rey nel Primo Ordine.

Onestamente però sono portato a credere maggiormente alla teoria che lo accosterebbe alla vicenda di Darth Maul, e proprio si dovesse indicare Snoke come ancora vivo, questo perché ne Il Risveglio della Forza lo vediamo si in proiezione, ma grazie alla tecnologia olografica, ed anche in una delle sequenze iniziali de Gli Ultimi Jedi vediamo una cosa simile sul ponte dell’incrociatore mentre parla con il Generale Hux. La questione del legame mentale è stata teorizzata da molti come una semplice espressione dell’equilibrio che la Forza cerca attraverso i due nuovi sensibili alla Forza, Rey e Ben, ma c’è anche da dire che Snoke ha detto apertamente di esser stato lui a collegarli mentalmente, quindi la cosa più logica che si può presumere è che semplicemente non sia morto perché la spada, tagliandolo a metà, lo ha probabilmente anche cauterizzato. Ma solo solo teorie per ora.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: