Star Wars: Gli Ultimi Jedi, Disney setta una serie di regole ferree per la proiezione

Come l’Imperatore Palpatine nel momento del suo piano per l’Ordine 66 dimostrò tutto il suo illimitato potere, anche la Disney non si fa problemi ad imporre il proprio dominio su ciò che concerne i propri franchise.

Il potentissimo studio sta infatti usando la propria fama per pretendere dei vantaggi nelle negoziazioni con le catene di cinema, come riportato dal Wall Street Journal. La nota intestazione giornalistica ha raccontato che i cinema facenti parte di catene multinazionali, ad esempio UCI Cinemas, dovranno seguire una serie di istruzioni non-negoziabili se vogliono proiettare Star Wars: Gli Ultimi Jedi.

I cinema degli Stati Uniti (cosa che lascia presagire in Italia possa non essere così), a quanto pare dovranno riconoscere ben il 65% degli incassi alla Disney e proiettare la pellicola di Rian Johnson nella sala più grande che hanno, con una permanenza di minimo quattro settimane. Il resto dei termini sono ancora segreti, ma appena li sapremo ve li riporteremo.

Questi termini di condotta delle catene di cinema avranno effetto rilevante se il film guadagnerà più di 500 milioni di dollari già solo in Nord America, cosa effettivamente possibile visto che l’incasso de Il Risveglio della Forza fu di 936 milioni di dollari solo negli Stati Uniti.

Il franchise di Star Wars non è estraneo a questo tipo di manovre, infatti non solo la Lucasfilm ha sempre percepito il guadagno maggiore sin dai tempi de La Minaccia Fantasma, ma ha anche un taglio nelle concessioni del weekend d’apertura. Addirittura, prima che L’Attacco dei Cloni fosse rilasciato, George Lucas insistette che il cinema installassero dei proiettori digitali, qualora volessero proiettare il film.


[amazon_link asins=’B013OTZSE6,B019C00JYA,B01MQV7UCI’ template=’ProductCarousel’ store=’cinespression-21′ marketplace=’IT’ link_id=’e9052513-ad40-11e7-8bf6-7d8e01b04105′]


Star Wars: Gli Ultimi Jedi uscirà nelle sale il 13 dicembre 2017 con Rian Johnson alla regia e alla sceneggiatura.

Nel cast ritorneranno Daisy Ridley (Rey), Mark Hamill (Luke Skywalker), Carrie Fisher (Leia Organa), John Boyega (Finn), Oscar Isaac (Poe Dameron), Adam Driver (Kylo Ren/Ben Solo), Domnhall Gleeson (Generale Hux), Gwendoline Christie (Capitan Phasma), Peter Mayhew (Chewbacca), Lupita Nyong’o (Maz Kanata), Andy Serkis (leader Supremo Snoke), Anthony Daniels (C3-PO) e Billie Lourd (Tenente Connix). Tra le new entry abbiamo Laura Dern, Benicio Del Toro e Kelly Marie Tran (Rose).

La fotografia sarà a cura di Steve Yedlin, mentre la colonna sonora sarà ovviamente firmata da John Williams.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: