Star Wars: Gli Ultimi Jedi, la questione dei genitori di Rey è ancora aperta [SPOILER]

ATTENZIONE L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER SUL FILM!

Molti spettatori sono rimasti delusi da Star Wars: Gli Ultimi Jedi proprio perché Rian Johnson, regista e sceneggiatore della pellicola, ha voluto dare delle soluzioni molto particolari, inaspettate e “contro tendenza” alle varie teorie che erano nate con l’uscita de Il Risveglio della Forza. Una delle domande più importanti era sicuramente: chi sono i genitori di Rey?

Per due anni abbiamo speculato e speculato e alla fine la risposta che Johnson ci dà è che i genitori di Rey sono solamente dei mercanti ubriaconi che hanno venduto la loro figlia per comprarsi da bere. Quindi non sono nessuno, e i fan (fin troppo abituati a colpi di scena assurdi) desideravano che questi fossero dei personaggi già noti all’interno della saga. Durante una recente intervista, Johnson ha spiegato il perché di questa scelta, dimostrando ancora una volta che si tratta della scelta migliore e originale:

‘Cosa potrebbe accadere per rendere la vita di Rey ancor più difficile?’. Dovrebbe essere il grande colpo di scena tipo ‘Io sono tuo padre’, quella dovrebbe essere la cosa più difficile da sentire per il personaggio. Ma sarebbe anche la cosa più facile dire ‘Sì, i tuoi genitori sono così e così e questo è il tuo posto nel mondo. Ora sei apposto’. Mentre la cosa più dura in assoluto che potrebbe sentire sarebbe ‘No, non avrai la risposta. Questo non ti definirà. Dovrai trovartelo da sola il tuo posto nel mondo. Kylo userà questa risposta per farti sentire più insicura ma tu dovrai rimanere salda sui tuoi piedi’.

Beh? Come si può contestare tale affermazione? Ma andando avanti il regista afferma che non sarà lui a scrivere il prossimo film e che quindi le cose potrebbero andare diversamente:

E’ ancora tutto da vedere, e non scriverò il prossimo film, ma lo faranno J.J. Abrams e Chris Terrio. Con tutti questi film, il discorso di Obi-Wan riguardo i punti di vista, quindi credo che si debba riflettere in base al contesto in cui viene data tale informazione. Ma, drammaticamente, ecco perché quella rivelazione aveva senso in quel preciso momento.

Quindi Kylo Ren potrebbe aver detto ciò a Rey per farla sentire ancora più instabile, e ci sta, ma onestamente quanto sarebbe bello se Rey debba trovare da sé il proprio posto nel mondo? A quel punto diverrebbe seriamente uno dei personaggi meglio costruiti dell’intera saga, c’è poco da fare riguardo ciò. Voi che ne dite?


[amazon_link asins=’B013OTZSE6,B019C00K9E,B01NAICX0F,B0781YXHRH,B004I1KVTC,B004I1KVT2′ template=’ProductCarousel’ store=’cinespression-21′ marketplace=’IT’ link_id=’77ffda32-ecc8-11e7-84cf-d1c3e8d3eaf5′]


Star Wars: Gli Ultimi Jedi è un film con Rian Johnson alla regia e alla sceneggiatura. Nel cast ritornano Daisy Ridley (Rey), Mark Hamill (Luke Skywalker), Carrie Fisher (Leia Organa), John Boyega (Finn), Oscar Isaac (Poe Dameron), Adam Driver (Kylo Ren/Ben Solo), Domnhall Gleeson (Generale Hux), Gwendoline Christie (Capitan Phasma), Peter Mayhew (Chewbacca), Lupita Nyong’o (Maz Kanata), Andy Serkis (leader Supremo Snoke), Anthony Daniels (C3-PO) e Billie Lourd (Tenente Connix). Tra le new entry abbiamo Laura Dern, Benicio Del Toro e Kelly Marie Tran (Rose). La fotografia sarà a cura di Steve Yedlin, mentre la colonna sonora sarà ovviamente firmata da John Williams.