Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, Chris Terrio rivela l’esistenza di ulteriori scene eliminate con Leia

Lo sceneggiatore Chris Terrio rivela l’esistenza di ulteriori scene con protagonsita Leia, che però non sono state usate nel montaggio finale de L’Ascesa di Skywalker.

Come, purtroppo, ben sappiamo, la cara attrice Carrie Fisher è venuta a mancare nel dicembre del 2016, e ciò ha portato la Disney J.J. Abrams a capire come potevano inserire il personaggio di Leia Organa all’interno di Episodio IX, da poco uscito, senza dover ricorrere ad un’altra attrice. Alla fine la scelta è stata quella di usare alcune scene eliminate da Il risveglio della Forza Gli ultimi Jedi da rimontare a dovere all’interno de L’Ascesa di Skywalker, e così dare un ruolo a Leia nonostante la dipartita della sua interprete.

Leggi anche: il box-office cinese de L’Ascesa di Skywalker è al di sotto delle aspettative 

Il risultato finale non è di certo dei migliori, anzi, le battute di Leia sembrano quasi essere il frutto di una YouTube Poop, ma ciò nonostante il co-sceneggiatore del film, Chris Terrio, ha parlato, durante una recente intervista con The Wrap, delle scene usate per inserire Leia affermando che diverse non sono state usate per il montaggio finale, in quanto impossibili da inserire per i dialoghi e la posizione dello sguardo del personaggio:

È stato proprio l’inizio del processo, seduto con il girato quotidiano di Carrie, a capire cosa poteva essere usato, cosa non poteva essere usato, dove funzionavano le linee degli occhi, come ri-contestualizzare questo girato per farlo funzionare con questa nuova storia. C’è ancora del buon  materiale. Potrebbe essere su scene cancellate o qualcosa del genere, ma ci sono cose in cui non ce l’ho fatta ad inserirle, in effetti una o due scene che mi sono piaciute davvero e non ci sono riuscito ad usarle, ma per mantenere il film in movimento capisco perfettamente le ragioni per cui quelle scene sono state tagliate. Ma ci sono certamente altri scorci di Carrie che non ce l’hanno fatta a finire nel film.


Star Wars: L’Ascesa di Skywalker (Star Wars: The rise of Skywalker) uscirà nelle sale italiane il 18 dicembre 2019, con J.J. Abrams alla regia, su una sceneggiatura di Chris Terrio e dello stesso Abrams, che hanno pesantemente rimaneggiato la sceneggiatura precedentemente scritta da Derek Connolly e Colin Trevorrow, dopo il licenziamento di quest’ultimo come regista della pellicola, e con Kathleen Kennedy, Michelle Rejwan e lo stesso Abrams come produttori.

La fotografia è a cura di Dan Mindel, mentre la colonna sonora è ovviamente composta da John Williams.

Nel cast Daisy Ridley (Rey), Adam Driver (Ben Solo / Kylo Ren), John Boyega (Finn), Oscar Isaac (Poe Dameron), Carrie Fisher (Leia Organa), Mark Hamill (Luke Skywalker), Domnhall Gleeson (Generale Hux), Lupita Nyong’o (Maz Kanata), Joonas Soutamo (Chewbacca), Kelly Marie Tran (Rose), Anthony Daniels (C-3PO), Billie Lourd (Tenente Connix), Keri Russell (Zorii Bliss), Naomi Ackie (Jannah), Dominic Monaghan (Beaumont), Richard E. Grant (Generale Pryde), Billy Dee Williams (Lando Calrissian) e Ian McDiarmid (Imperatore Palpatine).

Andrea D'Eredità

Andrea D'Eredità

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: