Steven S. DeKnight vuole un crossover fra Pacific Rim e Godzilla

Non ha propriamente riscosso un hype grandissimo ma il sequel di Pacific Rim, ovvero Pacific Rim: La Rivolta, ha finalmente fatto uscire il proprio trailer e si p mostrato in tutta la sua “tamarraggine”. Il film è sostanzialmente diverso da quello diretto dal maestro Guillermo Del Toro, ma c’è da dire che anche difficile giudicare la qualità di un film da solo un trailer, quindi aspetteremo a giudicare.

Abbiamo scoperto dal trailer che il nemico proveniente da un’altra dimensione, presumiamo, e tutto forche sconfitto, come era stato lasciato intendere al termine del primo film, e visto che il nemico principale è rappresentato dai Kaiju, enormi mostri della cultura cinematografica giapponese, non è strano che diversi fan possano voler veder un crossover con un altro franchise con giganteschi mostri, ovvero quello di Godzilla.

La Legendary sta attualmente producendo Godzilla: King of the Monsters, realizzando così il proprio universo espanso con traendo in futuro il prossimo mostro da Kong: Skull Island, ma è possibile che un giorno gli Jeager si possano scontrare con il re del mostri e il gigantesco gorilla? La domanda è stata posta a DeKnight, regista di Pacific Rim, dai ragazzi di Collider in un’intervista effettuata al New York Comic-Con, e tal proposito il regista ha rivelato che l’idea di un crossover era stata veramente presa in considerazione:

“Non voglio dire che sia presente un easter egg, ma solo che ci sono state non poche discussioni riguardo la possibilità [di un crossover]. Guardate, penso che sarebbe fantastico veder il franchise di Pacific Rim unirsi all’universo dei mostri della Legendary, parrebbe proprio come una sorta di step naturale. Parte dei piani per il terzo film riguardano anche l’eventualità che la cosa possa accadere, c’è sempre la possibilità. Naturalmente non è una certezza, per il momento, è qualcosa di assolutamente ipotetico, tuttavia, da fan, mi piacerebbe che accadesse.”

Per il futuro del franchise quindi l’unica cosa per adesso certa è che dopo King of the Monster vedremo Adam Wingard sedere alla regia di Godzilla Vs. Kong, programmato per il 2020, ma dalle parole di DeKnight parrebbe trasparire anche il profondo desiderio di vedere il crossover accadere, e quindi chissà. Se Pacific Rim: La Rivolta si rivelerà in soccesso quando il 23 marzo 2018 uscirà al cinema, sicuramente si attueranno dei piano per il terzo capitolo, e perché no, anche per un crossover.

Ed a sostenere la cosa DeKnight ha continuato dicendo:

“Naturalmente ci teniamo aperti ad un altro progetto. Il complicato con qualcosa così e che non vorresti terminarlo con un colpo di scena. Non si vuole un colpo di scena alla l’Impero Colpisce Ancora, almeno che non sei sicuro di fare un terzo film. Si vuole lasciare lo spiraglio ma anche che il film abbia una conclusione. Quindi ciò e praticamente quello che abbiamo fatto con questo film. E’ una fine definitiva ma rimane comunque aperto ad un terzo capitolo.”


[amazon_link asins=’B017AK1WUE,B0187AJ6SG,B00O46APH4,B011HO0BQU,B00LDCZQ94,B074RFXLT4,B00MO4PZXM’ template=’ProductCarousel’ store=’cinespression-21′ marketplace=’IT’ link_id=’b222ede8-b672-11e7-8eaf-7723d41f7a92′]


Una legione di creature mostruose, chiamate Kaiju, emerge dagli oceani e fa scoppiare una guerra che potrebbe distruggere milioni di vite. Per combattere i Kaiju viene creata un’arma speciale: enormi robot, chiamati Jaeger, controllati simultaneamente da due piloti le cui menti sono collegate ad una rete neurale. Ma anche i Jaeger sembrano impotenti di fronte alla ferocia degli instancabili Kaiju.

Pacific Rim: Uprising uscirà nelle sale il 23 febbraio del 2018 con Steve S. DeKnight alla regia su una sceneggiatura di Emily Carmichael, T. S. Nowlin, Kira Snyder e dello stesso DeKnight.

La sceneggiatura si basa su un soggetto di Guillermo Del Toro, regista del primo film.

Nel cast Scott Eastwood (Lambert), John Boyega (Pentecost), Levi Meaden (Ilya) e Karan Brar (Suresh). La fotografia sarà a cura di Daniel Mindel.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: