Suicide Squad 2: Jaumet Collet-Serra in lizza per la regia

A quanto pare la Warner assieme alla DC Entertainment a seguito del successo di Wonder Woman starebbe rivedendo leggermente i propri piani per il futuro, cambiano la loro politica di strutturazione dei cinecomics per prendersi tutto il tempo di farli nel modo giusto.


RECENSIONE – Wonder Woman


Uno dei progetti che parrebbe essere in “revisione” è il sequel di Suicide Squad, cinecomic con protagonisti Margot Robbie e Will Smith andato piuttosto bene al bottghino, ma non altrettanto a livello di critica.

A quanto pare il film non vedrà il ritorno di David Ayer alla regia, visto che il regista di Fury sarà impegnato con lo spin-off Gotham City Sirens, e stando alle ultime indiscrezioni la Warner nella ricerca di un nuovo direttore parrebbe aver come prima scelta il regista Jaumet Collet-Serra. I rumor che volevano Mel Gibson essere in procinto di accettare la regia del film si sono rivelati veritieri, ma stando a The Hollywood Reporter le continue “rettifiche” dello script e il conseguente posticipare continuo delle riprese avrebbero scoraggiato il regista portandolo a rinunciare.

Stando al sito la casa di produzione vorrebbe cercare di iniziare le riprese del cinecomic nel 2018, così da poter distribuirlo nel 2019. In ultimo per quanto riguarda la sceneggiatura pareva dover essere affidata a Adam Cozad, ma adesso sembrerebbe invece esser stata presa in mano da Zak Penn che ha ricominciato totalmente da capo.

Vi terremo aggiornati!

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: