Suicide Squad: la reale percentuale di gradimento divide la critica!

La questione che oggi ha smosso gli animi è certamente quella relativa al percentuale di gradimento che su Rotten Tomatoes è stata pubblicata, e che ha subito suscitato polemiche tanto che alcuni fan DC Comics si sono mobilitati su change.org chiedendo la chiusura del sito.

Per quanto questa cosa la ritenga inutilmente polemica c’è anche da dire che nella miriade di articoli disseminati nel web si fa cenno solo al fatto che il film diretto da David Ayer abbia ricevuto critiche negative, quando non è la completa verità.

Partendo dal presupposto che nessuna di queste recensioni, sia positive che negative, ha una valenza oggettiva e aggiungendo che si limita a dare una letterale impressione a caldo puramente soggettiva ed individuale, voglio mostrarvi ciò che riporta la noto sito Metacritic in merito a Suicide Squad.

Il noto sito anch’esso aggregatore di recensioni fissa il film con un voto medio fra la sufficienza o la quasi totale sufficienza, ma andando più nel profondo del web troviamo anche altri noti siti che danno al film una valenza positiva. Posso farvi l’esempio di siti come Entertainment Weekly che riporta un buon 70%, l’autorevole Empire che assesta il proprio giudizio positivo sul 80%, o ancora b, Hitfix e Time Out London che assegnano al film una percentuale di gradimento rispettivamente del 88%, 83% e 80%.

Alcuni dei siti che invece hanno riportato una percentuale di gradimento negativa sono Indiewire con un 33%, ed il New York Times, il Time e Rolling Stones con 30%.

Ma non è finita qua perché esiste anche una fascia che staziona nel mezzo dando al film un valore di gradimento fra il 40% ed il 60%, testate come The Guardian, Total Film, New York Daily, The Wrap, The Verge, Variety e The Hollywood Reporter.

Quindi come potete vedere Suicide Squad non è stato il totale fallimento che molte intestazioni vogliono far passare. Naturalmente ancora molta parte del mondo deve vederlo, e quindi le vere impressioni finali si avranno a termine della corsa al box-office.

È bello essere cattivi! Raggruppa una squadra composta dai più cattivi, pericolosi e galeotti supervillain, fornisci loro l’arsenale più potente a disposizione del governo e spediscili in missione per sconfiggere una misteriosa, enigmatica entità. L’ufficiale dell’Intelligence americana, Amanda Waller, ha individuato un ristretto manipolo di malvagi individui, gente che non ha nulla da perdere. Tuttavia, quando capiranno che non sono stati scelti per avere successo, ma per essere incolpati quando falliranno inevitabilmente, cosa cercherà di fare questa Suicide Squad? Morirà provandoci o ciascun deciderà per sé?

Nel cast Will Smith, Joel Kinnaman, Margot Robbie, Jared Leto, Jai Courtney, Cara Delevingne, Viola Davis, Jay Hernandez, Common, Adewale Akinnuoye-Agbaje, Karen Fukuhara, Adam Beach, Scott Eastwood, Ike Barinholtz.

La pellicola, diretta da David Ayer, arriverà al cinema il 18 agosto.

Seratul

Seratul

Sono uno scrittore per passione, un cinefilo per destino, ed un intellettuale perché non ho niente da fare. Strano, appassionato di cinema, incline all'informarmi per diletto ed a fare figure cacine all'occorrenza. Capo redattore di Cinespression.it.

5 pensieri su “Suicide Squad: la reale percentuale di gradimento divide la critica!

Rispondi

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: