Suspiria: Dakota Johnson commenta le forti reazioni al film

Luca Guadagnino ha iniziato a far parlare parecchio di sé dopo il grande successo riscosso da Chiamami Col Tuo Nome, film candidato a numerosi Oscar nell’ultima edizione, e farà ancor più parlare di sé quando uscirà nelle sale il suo remake di Suspiria, film diretto da Dario Argento uscito nel 1978. Il Suspiria di Guadagnino non è ancora approdato nelle sale cinematografiche, ma durante la sua proiezione di presentazione al Festival di Venezia non si può dire che la pellicola non si sia fatta notare.

C’è chi lo ha adorato, chi invece no, e c’è chi invece non è riuscito a vedere il film per intero a causa dei contenuti estremamente forti che ci sono all’interno, tant’è che spesso l’attrice protagonista, Dakota Johnson, ha rivelato di esser stata particolarmente scossa da quello che si voleva mostrare nel film. Quest’oggi, durante un’intervista con Inquier, l’attrice ha  avuto modo di parlare ancora una volta del film di Guadagnino, ma stavolta soffermandosi su quelle che sono state le reazioni del pubblico dopo (o durante) la visione del film:

È una vera opera d’arte firmata da Luca Guadagnino. Sono felicissima di farne parte. Naturalmente è bello quando giri un film che lascia gli spettatori felici quando lasciano la sala, ma poi continuano a parlarne quando vanno a casa?

È un privilegio far parte di un film che spinge gli spettatori a chiedersi cosa sta succedendo, perché è ora che l’arte esprima tutto ciò che abbiamo bisogno di esprimere. Le persone sono pronte.

È un momento interessante, specialmente al cinema. E il fatto che sia un film con un cast di 40 donne che comunque risulta controverso…forse bisogna concentrarsi su altre cose?

Che ne dite? Attendete anche voi con grandi aspettative questo remake tanto discusso?


[amazon_link asins=’B01N0R7VDW,B004NRN2QK,B018IIA56O,B07B94GD5Y,B0741F2RDM,B01LTHL0IS,B01LZJDX5L’ template=’ProductCarousel’ store=’cinespression-21′ marketplace=’IT’ link_id=’238fa7b1-b066-11e8-ac05-633e37f6d579′]


Suspiria uscirà nelle sale italiane a novembre 2018, con Luca Guadagnino alla regia su una sceneggiatura di David Kajganich, ispirata all’omonimo film di Dario Argento. Nel cast Chloe Grace Moretz (Patricia Hingle), Dakota Johnson (Susie Bannion), Tilda Swinton (Madame Blanc), Mia Goth (Sara) e Renée Soutendijk (Miss Huller). La fotografia è a cura di Sayombhu Mukdeeprom, mentre la colonna sonora è composta da Tom Yorke.