Terminator: Destino Oscuro, Tim Miller e Arnold Schwarzenegger parlano del film

La saga di Terminator tornerà con Terminator: Destino Oscuro, pellicola che fa da seguito a Terminator 2: Il Giorno del Giudizio, ignorando gli eventi di Terminator 3: Rise of the Machines, Terminator Salvation e Terminator Genisys.

Leggi anche: gli elogi alla direzione di Tim Miller

Anche così, il regista Tim Miller afferma che il franchise ha uno stigma che deve scrollarsi di dosso.

Penso che il marchio sia stato un po’ contaminato”, dice Miller a Total Film. “Non voglio denigrare il lavoro di nessuno di quei film, e alcuni di loro erano interessanti, ma mi sento come se si fossero mal approcciati al mondo di Terminator – erano essenzialmente una cosa diversa. T2 era l’unico di questi che si rivelò una rivelazione. È uno di quei film di cui tutti si ricordano.”

In Terminator: Destino Oscuro, ambientato “27 anni dopo gli eventi di Terminator 2: Il Giorno del Giudizio, un nuovo Terminator in metallo liquido modificato viene inviato dal futuro per terminare Dani Ramos (Natalia Reyes), un ibrido cyborg umano (Mackenzie Davis) e le sue amiche. Sarah Connor viene in loro aiuto, così come l’originale Terminator, in una lotta per il futuro.”

Il nuovo film vede James Cameron tornare al franchise. A lui si uniscono le star di Terminator Linda Hamilton nei panni di Sarah Connor e Arnold Schwarzenegger nei panni del Terminator T-800 originale.

“È stato un film molto interessante da fare con il regista Tim Miller”, ha detto Schwarzenegger. “La dinamica tra lui e la produzione di Jim Cameron. Jim Cameron al momento sta dirigendo i film Avatar, quindi ha raccolto questa enorme sfida ed è molto impegnato con quel film, ma è un maniaco del controllo e come sai, Terminator è un po’ il suo bambino. Quindi è stato anche coinvolto nelle riprese. Ci sono state discussioni interessanti su quale direzione intraprendere con una determinata scena, o su come sarebe dovuto finire un dialogo, o quale aspetto avrebbe dovuto avere un individuo, altre varie cose, quindi c’è stata una grande collaborazione tra Jim e Tim Miller. Penso che sia stato affidato in buone mani.”

Stando ad alcuni rumor, in Terminator: Destino Oscuro Skynet non c’è più. Legion è diventata la nuova Skynet in una linea temporale alternativa post Terminator 2. Legion invia un Terminator per uccidere John Connor nel 1998 e al suo posto un nuovo salvatore è arrivato nel futuro – Dani. Quindi, un “umano aumentato” chiamato Grace viene inviato a proteggere Dani, e Sarah Connor si unisce alla lotta per proteggere il bambino.

Terminator: Destino Oscuro (Terminator: Dark Fate) uscirà nelle sale italiane il 31 ottobre 2019, con Tim Miller alla regia, su una sceneggiatura di David S. Goyer, Justin Rhodes e Billy Ray, con soggetto di James Cameron, Charles H. Eglee, Josh Friedman, David S. Goyer e Justin Rhodes, e con James Cameron e David Ellison come produttori. La fotografia è a cura di Ken Seng, mentre la colonna sonora è composta da Tom Holkenborg a.k.a. Junkie XL.

Nel cast Linda Hamilton (Sarah Connor), Mackenzie Davis (Grace), Edward Furlong (John Connor), Natalia Reyes (Dani Ramos), Gabriel Luna (T-800) e Arnold Schwarzenegger (Terminator).