The Batman, Ben Affleck e la presenta natura dello script originale

Recentemente, Ben Affleck ha confermato ufficialmente che si sarebbe ritirato dal ruolo di Batman nel DC Extended Universe dopo aver interpretato il Crociato Incappucciato in Batman v Superman: Dawn of Justice, Suicide Squad e Justice League.

Durante la sua apparizione al Jimmy Kimmel LIVE!, il vincitore dell’Academy Award ha spiegato che sentiva di non poter ottenere un vero e proprio momento per tirar su la versione di Batman che avrebbe dovuto dirigere e scrivere.

Tuttavia, la sceneggiatura della versione di Ben Affleck di The Batman è stata letta da numerose persone, tra cui il direttore di film d’animazione, grande artista DC Comics, e storyboarder dei molti film di Zack Snyder, Jay Oliva, che ha lavorato a numerosi progetti targati DC Films e DC Entertainment.

Qualche mese fa, Oliva ha affermato che la sceneggiatura di Ben Affleck era la migliore che avesse mai letto, rispondendo al tweet di un detrattore che sosteneva senza prova alcuna che il problema di Ben Affleck fosse stato quello di non aver mai avuto una storia, e che il suo destino come Batman era stato segnato già il giorno in cui è entrato a far parte del DC Extended Universe.

Ovviamente non ci è dato sapere di cosa avrebbe trattato lo script di Ben Affleck, ma possiamo darvi una sorta di conferma riguardo alla validità dell’affermazione di Oliva con il semplice consenso internettiano di Joe Manganiello, attore che avrebbe dovuto interpretare Deathstroke nel film, secondo alcune speculazioni.

All’inizio di questo mese sono “stati svelati” alcuni dettagli circa la sceneggiatura del film di Ben Affleck, che suggerivano come la pellicola stesse venendo su ispirata da The Game di David Fincher. Ora che Ben Affleck ha ufficialmente passato la torcia dello scrittore/regista a Matt Reeves, e mentre quest’ultimo è alla ricerca di un attore più giovane che sia pronto a indossare il pesante mantello dopo Affleck, la sua versione di Batman si unisce ora a quelle di Edgar Wright per Ant-Man e le numerose versioni del film di Flash a lunga gestazione del DCEU. Saranno quei film che rimarranno nella nostra immaginazione, e che speriamo inutilmente un giorno di vedere su grande schermo.

Secondo alcuni rumor vecchi dell’inizio di febbraio, provenienti da Revenge od the Fans, il film di Ben Affleck avrebbe mostrato una dinamica simile a quella di Wonder Woman, in lungo flashback che sarebbe poi culminato con il Batman del presente, e successivamente avrebbe fatto una comparsa in Birds of Prey – la cui prima stesura prevedeva una Gotham in cui Bruce Wayne era scomparso e la città si era ritrovata nel caos senza il suo Cavaliere Oscuro. In quel frangente avremmo fatto la conoscenza di Robin, che sarebbe stato lo stesso Dick Grayson al centro del film che doveva essere diretto da Chris McKat, di cui non si ha più notizia.

In pratica quindi questo sarebbe stato il primo arco narrativo del Batman di Ben Affleck, e poi la storia sarebbe continuata in un secondo film ambientato nel presente della continuity del DC Extended Universe.